Giù le mani dai biliardini. Lo assicura l’Agenzia delle Dogane, che ha confutato la falsa notizia, in merito alla pseudo regola promossa.

Che nessuno tolga i biliardini da bar e spiagge! Parola dell’Agenzia delle Dogane, che ha posto un freno alle fake news in circolazione, in merito ad un’eventuale nuova legge che metterebbe a rischio l’esistenza stessa di uno dei giochi più amati degli italiani. Risulta un dato innegabile, il fatto che il biliardino, insieme alla Vespa e alla pizza, ha fatto la storia del nostro Paese, in termini simbolici e non solo.

L’Agenzia delle Entrate, attraverso un comunicato stampa, ha spiegato che: “Nessuna nuova regolamentazione è intervenuta per modificare la normativa di settore già esistente. I biliardini, come sempre, potranno essere liberamente installati in tutti i luoghi aperti al pubblico, in continuità con le regole del passato e secondo le modalità già previste”.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La norma

Un decreto legislativo del 2012, aveva inserito i biliardini tra quei giochi detenenti caratteristiche che urgerebbero di discipline ministeriali: tutto ciò, per garantire la sicurezza dell’esercizio.

Tra la documentazione da presentare in merito al possesso del gioco, sono presenti anche tutta una serie di certificazioni, che garantiscano gli standard di sicurezza dei giocatori, previsti dalla normativa europea.

dadi rossi d6 gioco
dadi rossi d6 gioco

L’ intervento legislativo del 2020, ha consentito all’Agenzia di intervenire come ente di regolazione.

Quindi nel 2021, nei mesi di Maggio e Giugno, per salvaguardare l’esistenza stessa del gioco, l’Agenzia ha introdotto regole pertinenti, semplificate da specifiche autodichiarazioni, che non prevedono più un’ autorizzazione ma solo un nulla osta.

Il Direttore Generale Marcello Minenna, ha dichiarato: “Si rassicura tutto il settore e tutti i giocatori, che anche per l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, il calcio balilla rappresenta uno dei giochi della storia e della tradizione di tutti noi italiani, da salvaguardare e promuovere anziché da ostacolare, non essendo in alcun modo assimilabili ad apparecchi con vincita in denaro come videolottery e slot”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 23-06-2022


Ristoranti etnici non in regola

Bassetti aggredito ed accusato: “Ha ucciso gli italiani con i vaccini”