Giuseppe Conte incontra la von der Leyen: "Itala avrò un ruolo importante"

Conte, “In Ue avremo un ruolo importante”. Ma agli Affari economici comanda ‘il falco’ Dombrovskis

Le dichiarazioni di Giuseppe Conte in occasione del suo incontro con Ursula von der Leyen a Bruxelles: “All’Italia un ruolo di primo piano”. Ma restano i dubbi sull’incarico di Gentiloni.

Dopo l’incontro con Ursula von der Leyen a Bruxelles, il premier Giuseppe Conte ha parlato del ruolo dell’Italia nella nuova Europa assicurando che il governo di Roma avrà un ruolo di primo piano nell’Ue.

Giuseppe Conte
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/GiuseppeConte64

Conte a Bruxelles, “Chi non parteciperà alla redistribuzione dei migranti ne risentirà”

Chi non parteciperà” alla ripartizione dei migranti a livello europeo ne risentirà molto, in misura consistente, sul piano finanziario“, ha dichiarato Giuseppe Conte al termine del vertice con la von der Leyen.

Parlando ai microfoni dei giornalisti presenti, il presidente del Consiglio ha anche fatto il punto sulla prossima manovra.

“Il nostro obiettivo è la riduzione del debito, non stiamo dicendo che non vogliamo i conti in ordine ma lo vogliamo fare attraverso una crescita ragionata e investimenti produttivi”.

Di seguito il video dell’intervento di Conte alla stampa

In diretta da Bruxelles per un aggiornamento dopo i primi incontri di questa mattina

Pubblicato da Giuseppe Conte su Mercoledì 11 settembre 2019

Bruxelles, le dichiarazioni di Giuseppe Conte sul ruolo dell’Italia in Ue

Con un post condiviso sulla propria pagina Facebook Giuseppe Conte ha parlato della sua agenda di lavoro soffermandosi sull’incontro con Ursula von der Leyen. Con la presidente della Commissione, il premier italiano sta lavorando per modificare il Patto di Stabilità, modificare le regole del Patto di Dublino e introdurre misure straordinarie da destinare al Sud Italia.

“Subito al lavoro: oggi sarò a Bruxelles dove si prospetta una giornata fitta di incontri con i vertici delle Istituzioni comunitarie. In Ue non abbiamo tempo da perdere, ritengo sia prioritario accelerare per raggiungere 3 obiettivi fondamentali e per l’Italia e gli interessi degli italiani: la modifica del Patto di stabilità a favore della crescita, il superamento del Regolamento di Dublino, un regime interventi straordinari che favoriscano la crescita e lo sviluppo del nostro Mezzogiorno”.

Il presidente del Consiglio ha poi parlato del nuovo corso dell’Italia, ora guidata da un governo fortemente europeista, premiato anche dai mercati.

L’Italia oggi è più forte, e con il nuovo Governo intendiamo svolgere un ruolo di primo piano in questa fase di rinnovamento dell’Unione europea. La mia determinazione è massima e confido di poter riscontrare un elevato grado di convergenza con la nuova Commissione europea“.

Di seguito il post pubblicato da Giuseppe Conte sulla propria pagina Facebook

Subito al lavoro: oggi sarò a Bruxelles dove si prospetta una giornata fitta di incontri con i vertici delle Istituzioni…

Pubblicato da Giuseppe Conte su Mercoledì 11 settembre 2019

Premiato Paolo Gentiloni, ma agli Affari economici comanda Dombrovskis

In Italia le riflessioni politiche si dividono sul ruolo di Paolo Gentiloni agli Affari economici. Secondo il governo giallorosso l’incarico affidato all’ex premier rappresenta un riconoscimento al nuovo esecutivo di Conte e soprattutto un asso nella manica per il Ministero dell’Economia in vista della prossima manovra economica.

Le opposizioni, Matteo Salvini in primis, sono di ben altro avviso. Secondo il leader della Lega, ma l’opinione è abbastanza diffusa, la nomina di Gentiloni rappresenta solo un contentino all’Italia. L’ultima parola spetterà a Dombrovskis, che si è meritato il soprannome di falco per la sua politica particolarmente rigida e intransigente. Ultimo ma non ultimo, Ursula von der Leyen ha voluto mandare un messaggio al titolare del Mef Gualtieri ricordandogli quali siano le regole Ue in materia economica. Regole che lui conosce benissimo.

ultimo aggiornamento: 11-09-2019

X