Google Drive ha aggiunto di recente una funzionalità che ci permette di creare documenti e file di ogni tipo molto velocemente. Ecco come usarla.

Google Drive e Google Docs sono indubbiamente due dei migliori servizi offerti da Google. Per chi si ricorda come si lavorava “prima”, hanno senza dubbio cambiato il modo di usare documenti, fogli di calcolo e presentazioni nella nostra vita quotidiana. Gli strumenti a nostra disposizione sono numerosi e comodi, l’unico problema è che spesso impieghiamo molto tempo per creare file in Google Drive.

Grazie alle scorciatoie possiamo creare file in Google Drive senza difficoltà e risparmiare molto tempo!

Il principale vantaggio delle scorciatoie lo suggerisce il nome: ci fanno risparmiare tempo, offrendoci una via alternativa più rapida per fare le cose. In questo caso, Google Drive ha introdotto diverse nuove scorciatoie che servono per creare i file rapidamente.

Se abbiamo la necessità di creare un nuovo documento, o un altro tipo di file, ci basta scrivere sulla barra degli indirizzi del browser specifica scorciatoia. in questo caso, per creare un documento nuovo possiamo scrivere doc.new, Document.new, oppure Docs.new.

Google drive scorciatoie nuovo documento

Una trovata semplice e geniale: Google si è aggiudicata alcuni indirizzi Internet e ha deciso di “collegarli” a Google Docs. Il vantaggio è ovvio: sono molto facili da ricordare. Se già Google Drive era un interessante pacchetto Office gratuito, con questa funzione conquista anche i più “pigri”, che non amano usare i Preferiti o la cronologia.

Con le scorciatoie di Google Drive possiamo creare nuovi documenti, fogli di calcolo e presentazioni in un secondo

Oltre alle tre scorciatoie “principali” per i documenti che abbiamo visto, ce ne sono molte altre, per tutti i tipi di documenti che il servizio cloud di Google mette a disposizione.

Per esempio, per un nuovo foglio di calcolo possiamo usare sheet.new, sheets.new, oppure spreadsheet.new. Ma esistono anche per le funzioni più specifiche e meno comuni, per esempio per un nuovo sito su Google Sites possiamo usare site.new, sites.new, oppure website.new.

Google Drive scorciatoie - nuovo sito

Scorciatoie di Google Drive: Niente di nuovo, ma una scelta intelligente

Per la verità, le scorciatoie per creare direttamente documenti in Google Drive esistono da sempre. Solo che si trattava di indirizzi del tipo docs.google.com/create, lunghi da digitare e difficili da ricordare. Con i nuovi indirizzi per creare documenti, le cose diventano più rapide, facili e intuitive. E questa è sempre una buona scelta.

Ecco l’elenco completo delle scorciatoie:

Documenti: doc.new, docs.new, document.new; la vecchia scorciatoia era docs.google.com/create
Fogli di calcolo: sheet.new, sheets.new, spreadsheet.new ; la vecchia scorciatoia era sheets.google.com/create
Presentazioni: slide.new, slides.new, presentation.new, deck.new; la vecchia scorciatoia era slides.google.com/create
Form: form.new, forms.new; la vecchia scorciatoia era forms.google.com/create
Siti su Google Sites: site.new, sites.new, website.new; la vecchia scorciatoia era sites.google.com/create,

disegni non hanno una nuova scorciatoia, ma li possiamo raggiungere a quella “vecchia”: drawings.google.com/create

Inoltre attraverso queste scorciatoie per Il servizio Cloud di Google possiamo creare nuovi file anche senza accedere prima. Basta infatti scrivere la specifica scorciatoia sulla barra degli indirizzi del nostro browser per creare il documento o il file di cui abbiamo bisogno.

Scorciatoie di Google drive, qualche precauzione

Il sistema è decisamente comodo, tuttavia, come tutte le cose molto rapide e semplici, richiede qualche attenzione da parte nostra per funzionare al meglio. Ecco un paio di cose a cui dobbiamo fare attenzione.

Account multipli di Google Drive? il documento si crea su quello principale

Prima di procedere con la creazione del nuovo documento, dobbiamo fare attenzione agli account multipli. Se disponiamo infatti di più account Google e sono tutti collegati  il nuovo documento sarà creato in automatico  sarà creato sul nostro account principale. Ricordiamocelo e, se ci capita troppo spesso di doverlo cambiare, impostiamo quello principale di conseguenza.

Ricordiamoci di organizzare le cartelle

Allo stesso modo, i file creati con le scorciatoie “nascono” nella cartella principale di Google Drive. Se usiamo le cartelle per organizzare meglio le cose (idea consigliatissima se abbiamo molti documenti), ricordiamoci di spostare il file a cui stiamo lavorando usando il simbolo della cartella accanto al titolo del documento.

Google Drive scorciatoie - cartelle

Fonte foto copertina: commons.wikimedia.org/wiki/File:Google_Drive_Logo.svg (elaborazione)

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Cloud google drive guide News Office scelte della redazione tech

ultimo aggiornamento: 18-11-2018


Fatturazione elettronica, il Garante della Privacy boccia la proposta dell’Agenzia delle Entrate

Puoi mentire a tutti, tranne che a Google