Svolta green anche per Google Maps: il percorso più sostenibile che si può percorrere è ora indicato dalla celebre App.

Le aziende di ogni settore stanno sempre di più cercando di diventare ecosostenibili, d’altronde sono sempre di più anche i clienti o consumatori a essere sempre più attenti alle tematiche ambientali. Proprio per questo motivo Google ha pensato di far diventare green anche una delle sue App più celebri: Google Maps. Il celebre navigatore, utilizzatore da utenti di tutto il mondo, è infatti ora in grado di indicare il percorso più sostenibile dal punto di vista ambientale. Vediamo ora nel dettaglio come si usa questa nuova funzione.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Google Maps: il percorso green

La funzione con i percorsi ecosostenibili di Google Maps è attiva a partire da mercoledì 7 settembre 2022 in Italia e in altri 39 stati di tutta Europa, mentre da tempo è già in funzione negli Stati Uniti e in Canada. Si tratta di una funzione molto utile perché permette agli automobilisti anche di risparmiare, oltre che essere il più rispettosa per l’ambiente. Ma vediamo come funziona.

Google Maps, indicazioni stradali
Google Maps, indicazioni stradali

Google Maps: come funziona il percorso ecosostenibile

Quando cerchiamo una strada su Google Maps siamo abituati a vederci proposti vari percorsi tra cui scegliere: quello più veloce, quello per cui sono previsti pedaggi e anche quello per cui invece non sono previsti i pedaggi. Ora, in automatico, l’App segnalerà anche il percorso maggiormente ecosostenibile, a meno che non corrisponda con quello più veloce.

Il percorso ecosostenibile è quello che si rivela più efficiente dal punto di vista del consumo del carburante, in pratica è quello che permette all’automobilista di risparmiare benzina quando è in viaggio. Google Maps inoltre fornirà anche una stima del risparmio di carburante, oltre che del tempo impiegato per arrivare a destinazione.

Percorsi diversi per carburanti diversi

Non tutte le automobile sono alimentate con lo stesso tipo di carburante e i consumi non sono quindi uguali per tutti.

Questa nuova funziona di Google Maps è però in grado di calcolare il percorso che più fa risparmiare a seconda del tipo di motorie (che sia a benzina, diesel, ibrido, GPL o che si tratti di un veicolo elettrico): l’automobiliste che utilizza App dovrà selezionare il tipo di carburante che alimenta la propria automobile e in questo modo l’applicazione sarà in grado di calcolare il percorso migliore per voi.

Per sviluppare questa nuova funzione, Google Maps ha potuto usufruire i dati del Laboratorio nazionale per le energie rinnovabili (NREL) del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti e ai dati dell’Agenzia europea dell’ambiente.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 07-09-2022


Come arrivare allo stadio di Monza: in auto, in treno e in pullman

F1, Gran Premio d’Italia 2022: il programma del GP di Monza