Il generale britannico Sanders, in una comunicazione interna, fa intendere che la Gran Bretagna è pronta per schierarsi contro la Russia.

La guerra in Ucraina è entrata da tempo nel terzo mese di svolgimento. Il nuovo comandante dell’esercito della Gran Bretagna, Sir Patrick Sanders, in carica dallo scorso 16 giugno, ha inviato una comunicazione interna, nella quale viene detto che la Gran Bretagna è pronta a schierarsi contro la Russia. Questo è quanto riportato nel comunicato.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole di Sanders

“L’esercito deve essere capace di sconfiggere la Russia”, asserisce il comunicato. Il generale Sir Patrick Sanders afferma che “il mondo è cambiato dal 24 febbraio 2022 – data dell’aggressione russa all’Ucraina – e ora c’è l’obbligo di forgiare un esercito in grado di combattere fianco a fianco ai nostri alleati”. Inoltre, “L’obiettivo è negare alla Russia la possibilità di occupare un’altra parte dell’Europa”. È dunque necessario “proteggere il Regno Unito ed essere pronti a combattere e vincere guerre sulla terraferma”.

soldato russo
Soldato russo

Le dichiarazioni di Johnson

Il leader britannico Boris Johnson, solo poco tempo fa, aveva dichiarato che il Regno Unito e gli alleati Nato non intendono restare a guardare dinanzi a un’aggressione che continua”. Eppure, la sua opinione sull’esito della guerra è poco ottimista. C’è, infatti, una “realistica possibilità” che la Russia possa trionfare in Ucraina. Una situazione difficile da gestire, ma il Regno Unito è pronto a combattere contro la minaccia russa.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 20-06-2022


I precari dei Beni Culturali: “Abbiamo studiato per paghe da fame”

Il viaggio di Francesco dal Vietnam, per diventare prete