Dal 6 agosto il Green Pass diventa obbligatorio in Italia: ecco dove dovrà essere mostrata la certificazione verde.

In Italia il Green Pass sarà obbligatorio a partire dal 6 agosto 2021 per una lunga serie di attività e per prendere parti a grandi eventi e manifestazioni. È quanto ha stabilito il governo con il decreto approvato in Consiglio dei Ministri in data 22 luglio 2021.

Da quando è obbligatorio il Green Pass in Italia

Come anticipato in apertura, il Green Pass in Italia è obbligatorio dalla data del 6 agosto 2021. Da quella data, oltre che per i viaggi all’estero, la certificazione verde sarà necessaria anche per andare in palestra, in piscina e nei ristoranti al chiuso, ad esempio.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Green Pass
Fonte foto: https://www.facebook.com/palazzochigi.it/photos/pcb.4040749929326290/4040742489327034/

Dove è obbligatorio il Green Pass

Nel comunicato stampa pubblicato sul sito del governo al termine del Consiglio dei Ministri del 22 luglio è specificato dove è obbligatorio avere il certificato. La certificazione verde è necessaria per accedere/partecipare a:

Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso;
Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi;
Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
Sagre e fiere, convegni e congressi;
Centri termali, parchi tematici e di divertimento;
Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;
Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
Concorsi pubblici.

Palazzo Chigi
Palazzo Chigi

I trasporti

Il decreto del 22 luglio non contempla l’estensione del Green Pass dal 6 agosto ma il governo è al lavoro su un nuovo decreto con il quale dovrebbe estendere la certificazione verde anche a treni, navi e aerei con tratta nazionale. Restano esclusi invece tram, autobus e metropolitane.

La scuola

Anche per la scuola il governo non contempla l’obbligatorietà del Green Pass. La certificazione non sarà obbligatoria né per gli studenti né per i docenti.

TAG:
coronavirus primo piano

ultimo aggiornamento: 03-08-2021


Far West a Jesolo, rissa in spiaggia a colpi di bottiglie e ombrelloni

Un altro virus respiratorio sta colpendo i bambini: è l’RSV