Il garante del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, si è scagliato contro i giornalisti, lamentandosi delle pratiche del mestiere.

Il garante pentastellato Beppe Grillo non ha mai avuto un buon rapporto con i media mainstream. La sua scelta di agire nell’ombra e di evitare di rappresentare i 5 Stelle in politica con cariche istituzionali di alto profilo, al contrario di Luigi Di Maio o Giuseppe Conte, è probabilmente dovuta alla necessità di esprimere i propri pareri senza doversi per forza legare ad una posizione che avrebbe potuto limitare la sua libertà di espressione. Da ciò, in occasione di un convegno sulle comunità energetiche, Beppe Grillo ha deciso di parlare delle pratiche dei giornalisti in modo critico, commentando anche la questione energetica in Italia.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le dichiarazioni del garante dei 5 Stelle

“Questo mondo dei competenti… I competenti del nulla, del mondo vecchio, i competenti degli inceneritori, dei commissari, della spazzatura. Noi siamo gli incompetenti del nuovo, per renderci autonomi”, ha dichiarato il garante del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo in un videomessaggio, trasmesso durante un convegno sulle comunità energetiche.

Beppe Grillo
Beppe Grillo

Il garante pentastellato Beppe Grillo sbuca da dietro un pannello fotovoltaico, non risparmiando attacchi ai giornalisti: “Siete lì a guardare se trovate uno spunto per dire ‘ha preso i soldi o non li ha presi, il Movimento è in crisi o non è in crisi'”. E ancora: “Ma quante testate giornalistiche, politiche soprattutto” fa notare. “Tecnologiche, di ambiente pochissime. Vi interessa l’ambiente, vi interessa l’energia? Non ci credo, siete lì per il particolare, il gerundio, il congiuntivo per fare i vostri titoloni…ha concluso Beppe Grillo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 03-05-2022


Dialogo tra Putin e Macron per due ore: “Non mandate più armi”

Feltri: “Il cancro non è un foruncolo, mi dimetto da consigliere”