Grosseto, quasi venti bambini intossicati durante una festa di compleanno. Nessuno è in pericolo di vita, per uno è stato necessario il ricorso alla camera iperbarica.

Attimi di paura a Castel del Piano, dove quasi venti bambini sono rimasti intossicati dal monossido di carbonio emesso da una bombola del gas installata probabilmente per riscaldare il garage nel quale si stava svolgendo una festa di compleanno.

Castel del Piano (Grosseto): quasi venti bambini rimasti intossicati durante una festa di compleanno

Stando alle prime ricostruzioni degli inquirenti, i bambini, tutti di età inferiore ai quattordici anni, sarebbero rimasti intossicati dai fumi di una bombola a gas utilizzata per riscaldare il garage nel quale era stata organizzata la festa di compleanno.

L’allarme è scattato dopo l’arrivo al Pronto Soccorso di uno dei bambini che aveva avvertito un malore. I medici, riscontrati i chiari sintomi di un principio di intossicazione, hanno chiesto informazioni ai parenti arrivando quindi a lanciare tempestivamente l’allarme evitando il peggio.

Ambulanza
fonte foto https://www.facebook.com/Primapartenza-Brescia-772460412826349/

Per uno dei bambini si è reso necessario il ricorso alla camera iperbarica

I bambini sono stati soccorsi dal personale medico del 118 e trasportati in ospedale. Nessuno sarebbe in pericolo di vita ma uno dei ragazzi coinvolti è stato ricoverato nella camera iperbarica. Le sue condizioni sono in costante miglioramento e non destano preoccupazioni.

I dubbi sulla festa di compleanno in garage e sulla bombola a gas utilizzata per riscaldare l’ambiente

Non è da escludere che gli inquirenti possano decidere di fare luce sull’accaduto ricercando eventuali irregolarità nella festa privata organizzata nel garage, dove la bombola a gas avrebbe potuto trasformarsi in una vera e propria arma letale nel caso di gestione non attenta o imprudente.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Castel del Piano cronaca evidenza Grosseto

ultimo aggiornamento: 13-12-2018


Roma, Raffaele Marra condannato a tre anni e sei mesi

Incidente sull’A4, quattro camion coinvolti