Guerra in Ucraina: il racconto della giornata con gli ultimi aggiornamenti

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

01 aprile 2022 – trentasettesimo giorno di guerra

19.05“Il 31 marzo passerà alla storia della nostra città” lo afferma il sindaco di Bucha, nel nord ovest di Kiev. Il primo cittadino ha ringraziato le forze armate ucraine per aver liberato la città, occupata dall’esercito russo il 27 febbraio.

19.00 – La presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola ha twittato: “L’invasione dell’Ucraina è ingiustificata e inaccettabile. Con il primo ministro ucraino Denys Shmyhal abbiamo parlato della necessità di sanzioni sempre più estese. Dobbiamo andare ancora oltre. L’Europa sarà all’altezza”.

18.55Croce Rossa: impossibile oggi l’evacuazione da Mariupol.

18.30Domato l’incendio sull’impianto petrolifero di Belgorod che è stato effettuato da due elicotteri MI-24 delle forze armate ucraine.

18.05 – Il primo soldato della Russia morto in seguito all’esposizione alle radiazioni provenienti dalla centrale nucleare di Chernobyl, in Ucraina.

17.47 – Per ordine del presidente Zelensky, si è appena svolto il secondo scambio di prigionieri con i russi.

17.25 – Distrutta l’università di Kharkiv.

17. 00 – Al colloquio telefonico con Putin, Erdogan ha ribadito l’offerta di ospitare in Turchia un incontro tra Zelensky e Putin.

16.45“Serviranno 10 miliardi dollari per la ricostruzione”. Il Sindaco di Mariupol e le autorità ucraine stanno lavorando per assicurarsi che, quando la guerra sarà terminata, la Russia paghi per una completa ricostruzione della città e anche per ampi indennizzi a tutti i residenti di Mariupol.

16.20 – La moglie di Zelensky, Olena Zelenska, scrive al Papa: “Grazie per cure bimbi”.

16.15Gazprom ha iniziato a notificare ai clienti europei il nuovo meccanismo per i pagamenti del gas in rubli.

15.47 – Il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel al termine del summit Ue-Cina ha dichiarato: “Questa guerra minaccia la sicurezza ed economia globale, non è nell’interesse né dell’Ue né della Cina, abbiamo responsabilità come attori globali per la pace e la stabilità. Abbiamo chiesto alla Cina di contribuire alla fine della guerra e non chiudere gli occhi davanti alle azioni della Russia”. 

15.30 – Il presidente cinese Xi Jinping, ha affermato: “Cina e l’Ue dovrebbero rafforzare la comunicazione e svolgere un ruolo costruttivo in una situazione mondiale instabile”. 

15.05 – Il Guardian riferisce che è in corso l’evacuazione di circa 2mila civili dalla città assediata di Mariupol.

14.45Vladimir Putin avrà entro stasera un colloquio telefonico con il presidente turco Erdogan.

14.00 – Russia, incendio in un deposito petrolifero a Belgorod dopo attacco ucraino.

13.30Cremlino smentisce che Putin avrebbe il cancro.

11.30 – Oggi riprendono i negoziati in videoconferenza.

11.00Gazprom interrompe le spedizioni di gas russo in Germania tramite il gasdotto Yamal.

10.22 – Le esportazioni cinesi verso la Russia stanno rallentando mentre il rublo oscilla di valore, una chiara prova dell’effetto a catena che le sanzioni occidentali sull’invasione dell’Ucraina da parte della Russia stanno avendo in Cina, anche se rimane diplomaticamente vicino al suo vicino.

08.25 – La Russia, dal 24 febbraio scorso, ha lanciato sull’Ucraina 1.370 missili. Lo afferma il ministero della Difesa di Kiev, inoltre i bombardamenti russi hanno distrutto 15 aeroporti.

07.50 “Sono “traditori”. Con queste parole il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha rimosso due generali. “Oggi è stata presa un’altra decisione riguardante gli anti eroi – ha detto -. Adesso non ho tempo di trattare con tutti questi traditori, ma gradualmente saranno puniti”.

07.39 – L’esercito russo presente in Ucraina si sta radunando per lanciare un’attacco sull’est del Paese, secondo il segretario della Nato Jens Stoltenberg.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

live

ultimo aggiornamento: 30-03-2022


Uccide Carol e la smembra: arriva la confessione shock!

Il comandante russo Denis Kurilo è morto: cade un altro pilastro di Putin