Guerra in Ucraina: il racconto della giornata con gli ultimi aggiornamenti

19.20 –  Lo stato maggiore delle forze armate ucraine su Facebook, secondo quanto riporta l’agenzia Unian, ha riferito che nel Donbass ci sono segnali dell’inizio di un’operazione offensiva della Russia. Sono in corso attacchi missilistici.

18.25 – Il ministero degli Esteri russo, citato da Interfax, ha affermato che la Russia ha espulso alcuni dipendenti dell’ambasciata bulgara a Mosca.

17.40 – Sergei Markov, ex consigliere Putin, ha dichiarato che la nave da guerra russa Moskva e’ stata colpita da un missile Nato che era stato spostato in Ucraina a gennaio.

16.30 – Oleksandr Motuzianyk, portavoce del ministero della Difesa ucraino, ha dichiarato che le forze armate ucraine hanno liberato numerosi insediamenti intorno alla città di Izium, nella regione di Kharkiv. come riporta Ukrinform. 

15.40 – L’Onu ha dichiarato che sono 2.072 i civili rimasti uccisi in Ucraina da inizio della guerra, di cui 169 bambini.

14.30 – Il capo dell’amministrazione militare regionale di Donetsk, Pavlo Kyrylenko, ha affermato che durante la notte un bombardamento russo ha distrutto otto edifici residenziali e scuole a Kramatorsk, la città dove a inizio aprile sono rimasti uccisi più di 50 civili mentre aspettavano i treni.

13.15 – Il portavoce del Servizio delle guardie di frontiera, ha affermato che da quando é iniziata l’invasione russa più di un milione di persone che avevano lasciato l’Ucraina per la guerra sono tornate in patria.

12.30 – Il Tass riferisce che due cittadini britannici prigionieri che combattevano con le truppe ucraine hanno lanciato un appello alle tv di Mosca chiedendo al premier Boris Johnson di essere liberati in uno scambio con Viktor Medvedchuk, l’oligarca arrestato nei giorni scorsi dall’intelligence di Kiev.

11.15 – Il sindaco di Zaporizhzhia, Oleh Buriak, afferma che suo figlio sedicenne è stato rapito dai soldati russi al checkpoint di Vasylivka mentre tentava di scappare da Melitopol.

10.30 – Gli attacchi missilistici russi di questa mattina a Leopoli avrebbe provocato almeno sei vittime, secondo quando dichiarato su twitter dal sindaco della cittadina, specificando che tra i morti ci sarebbe anche un bambino.

09.30 – Il direttore delle Ferrovie ucraine ha dichiarato che gli attacchi missilistici russi di questa mattina hanno colpito la stazione ferroviaria vicino a Leopoli, nell’Ucraina occidentale.

08.42 –  Il sindaco di Leopoli, ha confermato che questa mattina la città è stata colpita da cinque attacchi missilistici russi.

08.33 – Il gruppo per i diritti umani Crimean Human Rights Group denuncia, che l’esercito russo ha portato via con la forza da Mariupol 150 bambini, 100 dei quali erano in ospedale perché malati e feriti.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

live

ultimo aggiornamento: 18-04-2022


Trentino, precipita durante una scalata: morto a 18 anni Giovanni Bernabè

Shanghai registra i primi decessi ufficiali per Covid