La Guida Michelin 2021 svela i nuovi talenti della ristorazione, le conferme tra gli chef stellati quelli che si sono distinti per impegno ambientale e sostenibilità.

Il 25 novembre è il giorno della presentazione della Guida Michelin 2021, la Bibbia del mondo della ristorazione. La guida farà conoscere al grande pubblico gli chef stellati, le nuove promesse e le conferme.

La cerimonia di presentazione della Guida Michelin 2021

In Italia la presentazione della nuova Guida Michelin si svolge il 25 novembre, ovviamente in digitale alla luce delle norme contro la diffusione del coronavirus.

Si tratta di un raggio di sole al termine di un anno difficilissimo per il mondo della ristorazione, alle prese con lockdown e chiusure legate all’emergenza sanitaria.

Gli ispettori della guida hanno lavorato consapevoli delle difficoltà che hanno incontrato gli chef in questi mesi. Molti non hanno ancora annunciato la data della riapertura, molti non sanno neanche se avranno la forza e la possibilità di riaprire i battenti.

Di seguito il video della cerimonia di presentazione.

Guida Michelin
Fonte foto: https://www.facebook.com/MichelinGuideWorldwide

I premi

I premi in palio abbracciano sostanzialmente tutto il mondo della ristorazione. Vengono premiati il miglior giovane chef, il miglior sommelier, il mentor chef e il servizio di sala.

Vengono poi conferite le Stelle verdi assegnate per la sostenibilità e l’impegno sul fronte ambientale. Infine sono assegnate le tradizionali Stelle della Guida Michelin.

Per ulteriori informazioni consultare il sito ufficiale della guida.

Chi sono le nuove stelle Michelin

Di seguito l’elenco riportato sul sito ufficiale della Guida Michelin.

DUE STELLE: Le novità sono Matteo Metullio, Rocco De Santis e Davide Oldani al quale viene assegnata anche la stella verde

LE NOVITA’

Don Alfonso 1890 San Barbato Donato De Leonardis* Lavello (PZ)
Relais Blu Alberto Annarumma Massa Lubrense / Termini (NA)
Re Santi e Leoni Luigi Salomone ** Nola (NA)
Lorelei Ciro Sicignano** Sorrento (NA)
Osteria del Povero Diavolo Giuseppe Gasperoni * Torriana (RN)
Zia Antonio Ziantoni ** Roma
Essenza Simone Nardoni** Terracina (TN)
Nove Giorgio Servetto Alassio (SV)
Impronta D’Acqua Ivan Maniago** Lavagna / Cavi (GE)
Kitchen Andrea Casali* Como
AALTO Takeshi Iwai Milano
Borgo Sant’Anna Pasquale Laera** Monforte d’Alba (CN)
Piano 35 Christian Balzo Torino
Casa Sgarra Felice Sgarra ** Trani (BT)
Poggio Rosso Juan Camilo Quintero** Castelnuovo Berardenga (SI)
Gabbiano 3.0 Alessandro Rossi* Marina di Grosseto (GR)
Franco Mare Alessandro Ferrarini Marina di Pietrasanta (LU)
Sala dei Grappoli Domenico Francone Montalcino / Poggio alle Mura (SI)
Linfa Vincenzo Martella San Gimignano (SI)
Peter Brunel Restaurant Gourmet Peter Brunel Arco (TN)
Prezioso Hegon Heiss Merano / Freiberg (BZ)
Senso Alfio Ghezzi Mart Alfio Ghezzi Rovereto (TN)
Vecchio Ristoro Filippo Oggioni** Aosta
SanBrite Riccardo Gaspari ** Cortina d’Ampezzo (BL)
La Cru Giacomo Sacchetto** Romagnano (VR)
Amistà Mattia Bianchi** San Pietro in Cariano (VR)

Di seguito l’elenco di tutte le stelle Michelin.

Quando esce la guida Michelin 2021

Il 25 novembre viene svelata la nuova Guida che potrà essere acquistata anche su Amazon a partire dal 27 novembre, quindi due giorni dopo la presentazione.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
cronaca economia guida michelin 202

ultimo aggiornamento: 25-11-2020


Conte: “La crisi sta creando nuove diseguaglianze”. Bankitalia: “La ripresa sarà più lenta”

Dl Covid è legge, le principali novità: c’è l’emendamento Mediaset