Usa in lutto: è morto l'uomo che ne ha plasmato la politica
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Usa in lutto: è morto l’uomo che ne ha plasmato la politica

bandiera stati uniti d'america, usa

Morto all’età di 100 anni l’ex Segretario di Stato Usa, Henry Kissinger. L’uomo ha plasmato la politica degli States e vinto anche un Nobel.

Si è spento nella sua casa in Connecticut, l’ex segretario di Stato americano Henry Kissinger che lo scorso maggio aveva festeggiato 100 anni. Considerato l’uomo che ha plasmato la politica degli Usa, è stato consigliere di 12 presidenti americani, da John Kennedy a Joe Biden. La sua dipartita è stata annunciata in un comunicato dalla sua società di consulenza.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Henry Kissinger e Mario Draghi
Henry Kissinger e Mario Draghi

Morto Henry Kissinger: l’uomo che ha plasmato la politica degli Usa

Nato a Furth, in Baviera, nel 1923 e ribattezzato Henry dopo l’arrivo negli Stati Uniti, nel 1938, Kissinger è stata una figura decisamente controversa ma allo stesso tempo con idee geniali nell’ambito della politica.

Fu l’artefice dell’apertura degli Stati Uniti alla Cina ma anche il negoziatore dell’uscita dell’America dal Vietnam oltre che il gestore della politica estera Usa negli anni più duri della Guerra Fredda.

Lo scorso maggio aveva festeggiato il compimento dei 100 anni e nella notte odierna si è spento nella sua casa in Connecticut.

Nel curriculum dell’uomo anche un controverso Premio Nobel per la Pace a seguito degli accordi di Parigi per il cessate il fuoco in Vietnam

Gli ultimi impegni

Dopo aver lasciato ufficialmente gli impegni col Governo, Kissinger ha lavorato fino all’ultimo su diversi fronti. In particolare, come sottolineato dal Corriere della Sera, si era impegnato in un lavoro di ricerca per cercare di capire come l’intelligenza artificiale cambierà nel futuro gli equilibri internazionali ma anche a come evitare un conflitto mondiale innescato proprio dalle tecnologie digitali. Inoltre si era immerso in analisi sul conflitto ucraino.

Il ricordo di Bush e della Cina

Tra i primi messaggi di cordoglio arrivati dopo la morte dell’uomo, sono arrivate le parole dell’ex presidente Usa Bush: “L’America ha perso una delle voci più affidabili e significative in materia di affari esteri”.

Anche la Cina non ha fatto mancare un saluto sottolineando l’importanza di Kissinger: “Un vecchio amico molto apprezzato”.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2023 14:29

Carneficina a Gaza: morto sotto le bombe bimbo di 10 mesi

nl pixel