Hotel crollato in Cina, 23 persone salvate: si temono diverse vittime
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Tragedia in Cina, crolla hotel usato per quarantena durante l’emergenza coronavirus

SH_ambulanza

Hotel usato per quarantena durante l’emergenza coronavirus è crollato in Cina. 23 le persone estratte vive, si lavora per salvare altre vite.

QUANZHOU (CINA) – E’ crollato in Cina un hotel usato nelle ultime settimane come struttura di quarantena per tutte le persone risultate positive al coronavirus. Il palazzo è situato a Quanzhou e centinaia di vigili del fuoco sono al lavoro per cercare di salvare più vite possibili.

Come fare soldi? 30 idee semplici per guadagnare

23 le persone estratte vive dalle macerie ma si continua a scavare visto che nell’albergo erano presenti una settantina di ospiti. Da capire se ancora contagiati da Covid-19 oppure erano stati trovati negativi al test e tenuti nella struttura per l’isolamento domiciliare.

Hotel crolla in Cina, corsa contro il tempo

E’ una corsa contro il tempo in Cina per cercare di salvare le persone rimaste intrappolate tra le macerie dopo il crollo dell’hotel. Al momento, secondo quanto riportato dai media cinesi, non ci dovrebbero essere vittime anche se non si esclude un bilancio molto più grave nelle prossime ore.

All’interno della struttura, infatti, c’erano una settantina di persone e solo 23 sono state estratte dalle macerie. Si continuerà a scavare anche la notte per provare a salvare più vite possibili anche se la speranza diminuisce con il tempo che avanza.

SH_ambulanza
SH_ambulanza

Il crollo ‘rompe’ la tregua per la Cina

Doveva essere il weekend della ripartenza in Cina ma il crollo di questo albergo non permette ai soccorritori di vedere la luce. Per la prima volta dopo diverse settimane il Paese non ha avuto contagi, specialmente nella zona di Wuhan, con Pechino che sta valutando l’eliminazione della zona rossa.

Il crollo dell’hotel potrebbe riproporre il problema visto che all’interno potrebbero essere persone contagiate da coronavirus. Nelle prossime ore si saprà di più ma la priorità in questo momento per i soccorritori è quella di salvare le vite umane rimaste intrappolate tra le macerie.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2020 10:50

Coronavirus, si temono 8.000 casi in Lombardia entro il 22 marzo. Ma bisogna evitarlo

nl pixel