I cinque gol più belli di Robinho con la maglia del Milan

Dribbling, numeri, giocate, ma anche bei gol: il brasiliano Robinho ha contribuito fattivamente alla conquista dell’ultimo Scudetto rossonero.

chiudi

Caricamento Player...

Quattro stagioni, 144 presenze, 32 reti complessive e uno Campionato vinto da protagonista: l’esperienza al Milan di Robinho è stata tutto sommato positiva. È vero, il brasiliano verrà ricordato più per i gol sbagliati (talvolta clamorosi), ma negli anni trascorsi in rossonero ha comunque regalato ai tifosi milanisti alcune perle di rara bellezza. Ecco la nostra personale Top Five.

I cinque gol più belli di Robinho con il Milan

16 ottobre 2010, il Milan di Massimiliano Allegri batte 3-1 il Chievo a San Siro. Il terzo gol rossonero è di Robinho, che, al minuto 93, riceve palla in verticale dal connazionale Ronaldinho, entra in area, scarta Sorrentino e deposita in rete da posizione defilata. Per il brasiliano si tratta della prima rete “italiana”.

Serie A 2012-2013, il Milan è sotto 1-0 a Torino contro i granata (gol di Santana). A rimettere le cose a posto ci pensa Robinho, che realizza una rete da urlo. Il numero sette milanista disorienta il difensore Di Cesare con una finta e infila il pallone sotto la traversa con un tocco di punta a dir poco geniale.

Dicembre 2010, stadio Dall’Ara: i rossoneri rifilano tre gol al Bologna nel lunch match della 16esima giornata. Il brasiliano Robinho firma il raddoppio poco dopo la mezzora di gioco. Servito in verticale da K-P Boateng, l’attaccante ingaggia un coast-to-coast con Britos, entra in area e supera Viviano con una precisa  conclusione che si spegne all’angolino.

Sabato 14 maggio 2011, penultimo turno di campionato: il Milan, già matematicamente campione d’Italia, festeggia la conquista dello Scudetto davanti al pubblico di San Siro. L’avversario, o meglio, la vittima di turno è il Cagliari, che dopo 35 minuti è già sotto di tre gol. Robinho, autore di una doppietta, sblocca il match al 22esimo: l’ex City prende palla sulla corsia mancina, si accentra, salta un avversario e batte Agazzi con un destro a giro sul palo più lontano.

Stagione 2011-2012, i rossoneri di Allegri strapazzano 4-0 il Catania al Meazza. Splendida la rete di Robinho. Il brasiliano entra in area dalla sinistra, mette letteralmente a sedere Bellusci con un dribbling e la piazza con il piattone là dove Andujar non può arrivare.