Grave una donna di 42 anni di Lucca colpita da un ictus 7 giorni dopo la somministrazione della prima dose del vaccino AstraZeneca.

È grave una donna di 42 anni di Lucca ricoverata in ospedale dopo essere stata colpita da un ictus una settimana dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca. La quarantaduenne è nel reparto di terapia intensiva del Cisanello di Pisa.

Lucca, donna di 42 anni colpita da un ictus dopo 7 giorni il vaccino con AstraZeneca

La donna ha ricevuto la prima dose del vaccino AstraZeneca in occasione dell’Open Day Vaccinale organizzato a Lucca. Ad una settimana di distanza dalla somministrazione del vaccino, la 42enne è stata colpita da un ictus. Stando a quanto riferito da la Nazione, le sue condizioni sarebbero gravi. La donna è stata sottoposta a due interventi chirurgici. Con un primo intervento i medici hanno limitato i danni causati da una grave emorragia cerebrale. Un secondo intervento si è reso necessario in seguito ad una seconda emorragia.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Terapia intensiva coronavirus
Terapia intensiva coronavirus

I genitori presentano un esposto per fare luce sulle cause del malore: la donna non avrebbe patologie pregresse

Sempre secondo quanto appreso da la Nazione, i genitori della donna avrebbero deciso di presentare un esposto ai carabinieri per fare luce sul malore. L’ipotesi è quella di un possibile legame con la somministrazione del vaccino. Secondo le informazioni a disposizione, la donna era in buone condizioni di salute, non aveva patologie pregresse ed era in ottima forma. La famiglia ha richiesto la cartella clinica. La donna si è sentita male improvvisamente, senza alcun segnale di allarme prima del malore.

TAG:
vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 06-06-2021


Villorba, incendio in azienda chimica. La Protezione Civile: “Tenete chiuse le finestre”

Morto Mansour Ojjeh, azionista della McLaren