L’azienda tedesca Igus ha creato una bici che non si arrugginirà mai perché creata con materiali di riciclo, Igus Bike.

Dall’unione di due aziende nasce l’Igus Bike. L’unione è quella del re nella terra tedesca della plastica l’azienda Motion Plastics Igus e la società di biciclette olandese MTRL. In cui la plastica riciclata diventa una bicicletta fenomenale.

La società tedesca lavora sulla plastica da moltissimi anni e si dedica anche all’assemblaggio delle macchine agricole e fino addirittura alla robotica.

L’idea di questo prototipo non è il primo con materiali di scarto, molte società hanno desistito per i costi che alla fine si rivelano troppo elevati per la sua creazione, invece questa unione è riuscita nell’impresa.

Bici montagna, mountan bike
Bici montagna, mountan bike

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La storia del progetto

L’idea di creare la Igus Bike viene dal CEO della società tedesca, Frank Blase. Che nel 2009, mentre era su una spieggia, ha visto un paio di bici a noleggio, che a fine anno sarebbero state eliminate a causa della ruggine per l’esposizione a vento, sabbia e acqua salata.

La bici pesa 16 kg e sono completamente composti in plastica. La forza della pedalata è data dalla ruota posteriore da con una cinghia di Carbon Drive con gomme Continental. Niente male per una bici.

La bici ha una sola marcia ed avrà una manutenzione veramente minima, e una volta finiti i test sarà venduta per circa 1400 euro. Cifra che può apparire molto alta, ma confronto i costi per una bici che non morirà praticamente mai è davvero un bell’esemplare.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 13-06-2022


Le più belle mete sul Lago di Como: cosa vedere!

F1, Gran Premio del Canada 2022: dove vedere il GP e gli orari