Ecco cosa vedere sul Lago di Como: se avete in programma una vacanza o una semplice gita, ecco quali sono i nostri consigli.

“Quel ramo del lago di Como” così inizia una delle opere della letteratura italiana più importanti e celebri, parliamo ovviamente de I promessi sposi. Ma il Lago di Como non è solamente il luogo dove inizia il romanzo di Alessandro Manzoni, è anche una delle mete più apprezzate dai turisti, sia italiani che stranieri, per le vacanze, una gita o anche solo qualche ora di relax. Ma quali sono i luoghi più belli da vedere e dove andare? Vediamolo insieme.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Lago di Como, cosa vedere: Bellagio

Bellagio è uno dei paesi più caratteristiche fra tutti quelli presenti sul Lago di Como. E’ soprannominato la “perla del Algo di Como” e sorge sulla punta del promontorio che divide il ramo di Como da quello di Lecco.

Lago di Como
Lago di Como

Bellagio è celebre per le sue abitazioni colorate, i vicoli, le caratteristiche scalinate ma anche per le lussuose ville storiche che, nel corso dei secoli, hanno ospitato personaggi come Napoleone Bonaparte (a Villa Melzi), Alessandro Manzoni, l’imperatore Francesco I d’Austria (a Villa Serbelloni) e molti altri.

Cosa vedere sul Lago di Como: l’Isola Comancina

A differenza di altri laghi, come per esempio il Lago Maggiore, nel Lago di Como è presente una sola isola, quale? L’Isola Comancina. E’ un luogo ricco di natura in cui però è possibile visitare anche i resti della chiesa romanica di Sant’Eufemia e le Case per Artisti, realizzate negli anni ’30 del 1900 e che erano destinate a ospitare artisti di ogni tipo in cerca di un’ispirazione per le proprie opere.

Cose da vedere a Como

Se siete in vacanza sul lago di Como non potete non visitare la città di Como. Tra i luoghi da visitare citiamo il Duomo eretto nel 1396 ma completato a metà del 1700 con la cupola dell’architetto Filippo Juvarra. E poi ancora Palazzo Broletto e la Chiesa di Sant’Abbondio.

Merita poi ovviamente una passeggiata sul caratteristico lungolago dal quale potete ammirare splendidi scorci naturali. E passeggiando sul Lungolago trovate anche il Tempo Voltiano, ovvero il museo dedicato ad Alessandro Volta.

Lago di Como, cosa fare: la funicolare Como-Brunate

Alla fine del 1800 è stata inaugurata la funicolare che collega Como a Brunate. Se vi trovare nella città lombarda non può mancare un viaggio in funicolare per raggiungere proprio Brunate, quello che è chiamato il balcone delle Alpi: una volta giunti potrete godere dell’incredibile panorama sulla città di Como e sul lago.

Cose de vedere a Lecco

Oltre a Como, l’altra grande città che si affaccia sul lago è Lecco. E’ proprio questa città che ha ispirato Alessandro Manzoni per il suo I promessi sposi: i rioni di Acquate e Olate sono state identificati come quelli da dove provenivano rispettivamente Renzo e Lucia.

A Lecco non manca poi il museo Manzononiano, all’interno della villa nella quale è cresciuto. Ma da visitare ci sono anche Piazza XX Settembre, la Basilica di San Nicolò e il Ponte Azzone Visconti.

Ville sul Lago di Como da visitare

Il Lago di Como è famosoper le sue ville storiche che meritano senza dubbio di essere visitate. Tra queste citiamo Villa Balbianelli che si trova a Dosso di Lavedo, costruita alla fine del 1700 si sviluppa su ben sei piani.

E poi ancora Villa Melzi d’Eril con i suoi celebri giardini, Villa Fogazzaro Roi, Villa Carlotta a Tremezzo, Villa Monastero a Varenna, Villa D’Este, Villa Melzi e Villa Serbelloni a Bellagio, Villa Olmo a Como e molte altre.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 13-06-2022


F1, Ferrari, Binotto: “Miglioramenti? stiamo pagando con l’affidabilità”

Igus Bike: la bici progettata con materiali di scarto