La multinazionale americana Walmart, leader nel campo della distribuzione organizzata, sta investendo tutto sulle consegne con i droni.

La vendita di prodotti online è un settore estremamente importante, che muove miliardi di euro all’anno. La pandemia, inoltre, ha incrementato sensibilmente questo fenomeno, a causa della necessità di stare nelle proprie case. E ora che la pandemia sta volgendo al termine, ci siamo abituati a non doverci muovere dal divano, ordinando dei prodotti che ci servono con un paio di click. Il futuro, da ciò, sta nel rendere questo processo ancora più rapido e automatizzato. Come, precisamente? La risposta è nell’uso di droni. Lo sa anche la catena americana Walmart, che sta investendo delle somme monstre in questa nuova tecnologia.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il piano della compagnia americana

In che modo Walmart ha intenzione di investire sulle consegne tramite droni? Semplice: la multinazionale ha firmato un accordo con DroneUp, una compagnia specializzata nella consegna di prodotti tramite droni. “A match made in heaven”, direbbero gli americani, ovvero “un sodalizio paradisiaco”. La multinazionale americana ha lanciato questo programma nel novembre del 2021, in una sola città dell’Arkansas. L’obiettivo di Walmart è quello di raggiungere ben 4 milioni di famiglie entro la fine del 2022, in sei stati americani. La multinazionale statunitense ha detto di aver già completato “centinaia di consegne nel giro di pochi mesi”.

Vertiporto
Drone

L’obiettivo di Walmart: battere Amazon

L’obiettivo della multinazionale americana Walmart è quello di battere l’altra multinazionale nel campo della consegna di prodotti online, ovvero Amazon. Sebbene, fuori dall’America, Amazon sia significativamente più usato e famoso di Walmart, la nuova strategia della multinazionale potrebbe sovvertire lo stato attuale delle cose. Considerando che circa il 90% dei cittadini americani vive entro 10 miglia da una sede di Walmart, la vicinanza fisica delle sedi della multinazionale potrebbe portare ad una velocità di consegna mai vista prima. Jeff Bezos dovrebbe iniziare a tremare.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 27-05-2022


Vaiolo delle scimmie, l’allarme dell’Oms: “È solo l’inizio”

Report Nazionale Cei sui casi di abuso