Juventus: trema Max Allegri, può saltare
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Juventus: trema Max Allegri, può saltare

Massimiliano Allegri

Potenziali scenari post-Allegri alla Juventus: chi potrebbe essere il prossimo allenatore? Ecco come stanno le cose.

La Juventus si trova a un bivio significativo nella sua storia calcistica. Massimiliano Allegri, il timoniere che ha guidato la squadra in acque sia turbolente che serene, potrebbe salutare Torino al termine della stagione corrente. Il contratto dell’allenatore è in scadenza nel 2025, ma le voci di un possibile addio si fanno sempre più insistenti, soprattutto dopo le sue dichiarazioni ambigue alla vigilia della partita contro l’Udinese. “Finiamo la stagione nel migliore dei modi; ho ancora un anno di contratto,” ha detto Allegri, lasciando intendere che il futuro è ancora un libro aperto.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

La dirigenza della Juventus mantiene un atteggiamento riservato, focalizzata principalmente sulle prestazioni immediate del team. Tuttavia, è evidente che le riflessioni sul futuro tecnico non mancano. Un club come quello della Juventus non può permettersi decisioni last-minute per quanto riguarda la sua guida tecnica.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Le opzioni per il futuro

Al momento, sembrano profilarsi due strade principali: il rinnovo del contratto di Allegri o la sua partenza. Tornato alla Juventus nel 2021, Allegri ha un accordo fino al 2025 da 7 milioni a stagione. Un possibile continuo sulla panchina bianconera implicherebbe però un significativo taglio dello stipendio, rendendo l’ipotesi di una separazione più probabile di una conferma.

La ricerca del sostituto

Nel caso in cui Allegri lasciasse, il suo erede dovrà possedere carisma, forza e personalità per navigare le pressioni e le aspettative legate a un club di tale prestigio. L’obiettivo è chiaro: vincere mantenendo una politica di spesa oculata sul mercato. Nonostante la necessità di rinforzare la rosa, investimenti faraonici alla Vlahovic, per non parlare di quelli per Cristiano Ronaldo, non rientrano nei piani del club. La Juventus, quindi, si trova davanti a una scelta cruciale per il suo futuro, cercando un allenatore che possa incarnare questi principi e portare avanti il progetto iniziato con Giuntoli.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 13 Febbraio 2024 0:19

Milan-Napoli, shock: arbitro nella bufera, quattro rigori contestati

nl pixel