Il M5S aspetterebbe delle risposte da Draghi. La situazione nel governo resta ancora molto tesa. Nessun passo indietro di Conte.

I grillini e Giuseppe Conte non intendono mollare e stanno decidendo come comportarsi giovedì in Senato, dove arriverà il decreto Aiuti, che alla Camera non hanno votato. A Palazzo Madama, però, la fiducia si vota insieme al provvedimento, perciò non potranno usare la stessa tattica: o rinnovano la fiducia al governo Draghi o non si presentano in Aula. Nell’attesa di riunirsi, Conte afferma chiaramente di aspettarsi una risposta.

Conte ha affermato: “Contiamo come Movimento 5 Stelle di ricevere delle pronte risposte, quindi adesso ci aggiorneremo prima possibile”. Insomma, Conte si aspetta che Draghi risponda e questo influenzerà la linea del suo partito. Infatti per quanto riguarda il passaggio che tiene in bilico il governo, Conte ha preferito ironizzare piuttosto che rispondere: “Sono venuto a controllare il caro prezzi di persona”, ha sorriso mostrando le buste della spesa.

Conte Di Maio Salvini
Conte Di Maio Salvini

Il Movimento attende le risposte di Draghi su quei famosi nove punti, mentre si allunga sul governo l’ombra della crisi in piena estate. Al momento da Palazzo Chigi non si è sentito nessuno e difficilmente arriverà una risposta ufficiale, soprattutto sui punti più divisivi presentati dal partito grillino. Le prossime ore saranno fondamentali per capire cosa accadrà giovedì e, soprattutto, se il governo Draghi è arrivato al capolinea.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 12-07-2022


Il Movimento 5 Stelle non vota il Decreto Aiuti

Draghi, alle 16:30 conferenza stampa con Orlando e Giorgetti