Milan, dalla Cina c’è l’ok per il grande colpo in attacco

I dirigenti del Milan avrebbero avuto l’avallo da parte della proprietà cinese a piazzare un grande acquisto per il reparto offensivo, quindi dai costi elevati. Fassone e Mirabelli hanno incontrato Jorge Mendes…

chiudi

Caricamento Player...

Dopo una serie incredibile di colpi di mercato che ha toccato l’apice con l’acquisizione degli esperti Bonucci e Biglia, il mercato del Milan è in una fase di osservazione. I nomi caldi che stanno trattando Fassone e Mirabelli sono quelli di Renato Sanches per il centrocampo, mentre per l’attacco si continua a sfogliare una margherita di opzioni. Il borsino dell’attaccante futuro rossonero vede in ribasso le quotazioni di Belotti, Aubameyang è in stand by mentre Kalinic è stato al momento “congelato”.

I cinesi puntano in alto

La novità di rilievo emersa nelle ultime ore proviene dalla Cina: secondo Sky Sport, infatti, i proprietari del Milan avrebbero autorizzato il duo dirigenziale a procedere con un grande botto di mercato, acquisendo un attaccante a costi anche elevati… Un via libera che potrebbe scatenare ulteriormente Fassone e Mirabelli. Un indizio tutt’altro che secondario è che il mister X dell’attacco rossonero arriverebbe dall’Estero e ciò taglierebbe definitivamente fuori Belotti. Per Kalinic, il discorso è diverso nel senso che il croato potrebbe arrivare in aggiunta al grande nome.

Pista calda con Jorge Mendes

Non è sfuggito come gli uomini di mercato di via Aldo Rossi stiano intrattenendo rapporti molto stretti con Jorge Mendes, il procuratore più potente del mondo. L’agente portoghese ha già “portato” a Milanello André Silva e alla sua scuderia appartiene anche Renato Sanches. Inoltre, a livello di attaccanti, Mendes vanta la procura di due attaccanti del calibro di Diego Costa e Radamel Falcao. Appena due giorni fa, Fassone e Mirabelli hanno incontrato il procuratore a Cala di Volpe, in Sardegna. Il Milan, che domani sera inaugura ufficialmente la sua stagione, non ha ancora completato l’opera di rafforzamento.