Il difensore viola Milenkovic è l’obiettivo numero uno del Milan per la difesa ma la Fiorentina alza il muro. E apre alla cessione di Chiesa, che però costa di più.

Tra i due, serve e piace di più Milenkovic. L’altro, Federico Chiesa, interessa ma non è la priorità del mercato rossonero.

“Milenkovic no, magari possiamo parlare di Chiesa…”

Più o meno questa sarebbe stata la risposta della Fiorentina alla richiesta del Milan per il classe ’97 di Belgrado. Così riporta La Gazzetta Sportiva in edicola, sottolineando come in via Aldo Rossi piace tantissimo il difensore serbo, il quale è stato allenato da mister Pioli ai tempi di Firenze. Milenkovic è in scadenza nel 2022 ma Commisso ha dichiarato che non si cede, anche a costo di arrivare a scadenza, in modo da essere d’esempio per tutti.
In ogni caso, i rossoneri non mollano la presa e sperano che la pressione dell’entourage del difensore – che preme per la cessione – possa aprire una breccia nel muro viola.

https://www.youtube.com/watch?v=onnvvmY0-OY

Milan, il budget per il mercato

E poi c’è l’aspetto economico. Il Milan non può fare follie sul mercato, valutando il reinvestimento della cifra che il Lione potrebbe mettere sul piatto per acquisire Paquetà. Ossia tra i 20 e i 25 milioni. La valutazione che, in tempo di Covid, i rossoneri fanno per Milenkovic. Quella di Chiesa appare fuori portata… Inoltre, i dirigenti del Diavolo starebbero pensando a un’offerta alla Tonali, quindi articolata con un prestito alto e un riscatto successivo, più premi.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Calciomercato Federico Chiesa Fiorentina milan Milenkovic sport

ultimo aggiornamento: 13-09-2020


Casting Juventus in attacco: Suarez, cresce il timore per il passaporto. Rispunta il nome di Dzeko

De Laurentiis denunciato per epidemia dolosa