Maxi rissa sul finire di Psg-Marsiglia. Neymar sferra un pugno a un avversario che lo avrebbe chiamato ‘scimmia’.

Entra nel vivo la nuova stagione di calcio, almeno in Francia, dove i giocatori sono tornati in campo decisamente motivati, forse anche troppo come dimostra la rissa nel finale di Psg-Marsiglia, quando il campo da gioco si è trasformato in una sorta di ring.

Psg-Marsiglia finisce in rissa

Sul finire di una partita decisamente combattuta che ha visto il Marsiglia imporsi per uno a zero in casa del Psg, i calciatori si sono resi protagonisti di una maxi rissa con scene da far west, schiaffi e pugni, come quello rifilato da Neymar a un avversario.

A calmare gli animi ci hanno pensato i pacieri di rito e i cartellini rossi sventolati a destra e a manca dal direttore di gara che alla fine scriverà ben cinque nomi sulla lista dei cattivi.

Neymar Psg
Neymar

Neymar sferra un pugno a un avversario, cartellino rosso

Chiudi la bocca scimmia“, si sarebbe sentito dire Neymar da Gonzalez. Il campione brasiliano non ha preso con filosofia l’insulto e ha deciso di non lasciar correre, sferrando un pugno all’avversario. Cartellino rosso inevitabile arrivato dopo che l’arbitro ha consultato il VAR per ricostruire quanto accaduto nel maxi capannello nato a centrocampo.

Nel video della sintesi del match, che inevitabilmente mostra anche la rissa nel finale, si vede anche la reazione di Neymar, che reagisce al cartellino rosso battendo ironicamente le mani in direzione del giudice di gara, di ritorno dal monitor del Var.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio ligue 1 Neymar psg sport

ultimo aggiornamento: 14-09-2020


Milan, la conferenza di presentazione di Sandro Tonali

Premier League, il programma della seconda giornata