Il presidente dell’UEFA Ceferin gela il Milan: “Sono preoccupato dalla situazione. Stiamo lavorando, non posso dire nulla…”.

Intervenuto ai microfoni de La Repubblica, il presidente dell’UEFA Aleksander Ceferin ha rilasciato una lunga intervista in cui ha parlato ovviamente anche della situazione del Milan, bersagliato dalla stampa internazionale che continua a scavare nel presente e nel passato del presidente Yonghong Li e ancora in attesa di una risposta da Nyon che dovrebbe arrivare entro metà dicembre.

Il presidente UEFA Aleksander Ceferin sul Milan: “Sono preoccupato”

Il numero uno dell’UEFA ha commentato le voci legate alle possibili difficoltà economiche del presidente Yonghong Li, un tassello fondamentale al vaglio dell’UEFA chiamata a prendere una decisione sul Voluntary Agreement proposto dal Milan e presentato nelle scorse settimane da Marco Fassone David Han Li, volati a Nyon con i legali rossoneri: “Caso Milan? Ci stiamo lavorando, non posso dire nulla. Sono preoccupato, ma vediamo che cosa succede. Il voluntary agreement richiesto dal club? A metà dicembre l’organismo competente si pronuncerà“. Le parole di Ceferin spaventano i tifosi milanisti, preoccupati dalla possibilità che la squadra possa essere esclusa dalle competizioni europee, la massima pena prevista dall’organizzazione in fatto di Fair Play Finanziario. E lo spettro della cessione forzata da parte di Yonghong Li prende corpo e fa paura. E manca un’intervento pubblico del diretto interessato. Servirebbe…

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
ceferin copertina milan Uefa

ultimo aggiornamento: 23-11-2017


Berlusconi cambia rotta e ‘vota’ Yonghong Li

Kakà: “Milan, devo decidere se continuare a giocare oppure no”