Il primo ritratto di Re Carlo non piace a nessuno
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Il primo ritratto di Re Carlo non piace a nessuno

Re Carlo III

Il primo ritratto ufficiale di Re Carlo III del Regno Unito, un’opera rivoluzionaria che però non è piaciuta sui social.

Il Buckingham Palace ha da poco svelato il primo ritratto ufficiale di Re Carlo III, un evento che ha rapidamente catalizzato l’attenzione non solo per il prestigio dell’opera, ma anche per le vivaci discussioni che ha scatenato sui social media. Realizzato dall’eminente artista Jonathan Yeo, il ritratto presenta una rappresentazione audace e non convenzionale del monarca, che non ha mancato di suscitare reazioni contrastanti.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Re Carlo III
Re Carlo III

Re Carlo: un’immagine non convenzionale che sfida le aspettative

Il ritratto mostra il sovrano in divisa militare contro un fondo astratto, animato da pennellate vigorose di rosso e arancione. Al centro della controversia c’è una farfalla che sembra posarsi sulla spalla destra del re, un dettaglio che alcuni hanno interpretato come un simbolo di leggerezza e trasformazione, ma che altri hanno trovato fuori luogo in un contesto così formale.

L’altezza notevole dell’opera, due metri e mezzo, e la sua larghezza quasi equivalente, insieme alla scelta dei colori vivaci e allo stile quasi irriverente, hanno polarizzato gli ammiratori dell’arte e i sostenitori della monarchia, molti dei quali si aspettavano qualcosa di più tradizionale e austero.

Jonathan Yeo: arte tra approvazione e critica

Jonathan Yeo, rinomato per i suoi ritratti che spesso fondono elementi classici e moderni, si è trovato al centro di un acceso dibattito. Nonostante la sua fama e la sua esperienza nel ritrarre figure di alto profilo, come l’ex primo ministro Tony Blair e il celebre naturalista David Attenborough, questa volta l’accoglienza del pubblico non è stata univocamente positiva.

L’opera era stata commissionata nel 2020, ben prima che Carlo ascendesse al trono, con l’intento di celebrare i cinquant’anni della sua adesione alla Drapers’ Company. Questo contesto storico e celebrativo ha aggiunto ulteriore peso alle aspettative legate al ritratto, rendendo la reazione del pubblico ancor più critica e divisa.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2024 13:25

Allarme MIP-C: scoperta la nuova malattia mortale associata al Covid-19

nl pixel