Milan, valore della rosa svalutato di 70 milioni!

L’avvio di stagione tutt’altro che positivo del Milan non ha effetti solo sulla classifica ma anche sulla quotazione del valore dei giocatori: la svalutazione, complessivamente, è si 70 milioni.

Da 450 milioni a 380 milioni, con un saldo negativo di 70. E’ questa, secondo Tuttosport, la svalutazione del valore della rosa del Milan in poche settimane. Il club rossonero, tornato grande protagonista del calciomercato, ha impiegato ben 230 milioni per la campagna acquisti al fine di potenziare la rosa da mettere a disposizione di Montella. In sostanza, un raddoppio del valore del parco giocatori di Milanello.

Gli acquisti top

Il colpo dell’estate è stato sicuramente Leonardo Bonucci, passato dai pluricampioni della Juventus ai rossoneri: il 30enne di Viterbo è stato l’acquisto più costoso di Fassone e Mirabelli con 42 milioni. Poco meno (38 milioni) di quanto è stato speso per assicurarsi le prestazioni dell’attaccante portoghese André Silva. Gli ex atalantini Conti e Kessié (quest’ultimo prestito con riscatto) hanno avuto un valore complessivo individuale tra i 25 e i 28 milioni. Poco più della cifra versata alla Fiorentina per Kalinic. Sui 20 milioni sono costati il turco Calhanoglu e l’argentino Biglia. Poco sotto quest’asticella, ecco i vari Musacchio e Ricardo Rodriguez. Infine, 6 milioni tra prestito e riscatto per Borini.

Risultati negativi, effetto svalutazione

I risultati sono sotto gli occhi di tutti, con quattro sconfitte nelle prime otto giornate di campionato. A deludere maggiormente, finora, sono stati i giocatori da cui ci si aspettava di più: capitan Bonucci e il regista Biglia. I due più esperti, tra l’altro. La rivelazione Kessié ha subito una involuzione notevole. Kalinic è stato determinante in una sola partita mentre André Silva è decisivo solo in Europa League. Ricardo Rodriguez ha avuto lo stesso trend di Kessié mentre Musacchio ha avuto un rendimento altalenante. Calhanoglu è ancora lontano dalla migliore condizione. Un quadro desolante nel quale gli unici a salvarsi sono Suso e l’emergente Cutrone.

ultimo aggiornamento: 18-10-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X