Imola, uomo investe e uccide un ragazzo che aveva rubato il telefono cellulare al figlio. Le autorità lo hanno arrestato per omicidio.

Tragedia a Imola, dove un uomo di quarantaquattro anni ha investito e ucciso un ragazzo di venticinque anni che, stando a quanto appreso, avrebbe rubato il telefono al figlio dell’investitore. Il soggetto, che si è costituito negando di voler investire il ragazzo, è agli arresti con l’accusa di omicidio.

Uomo investe e uccide un ragazzo di 25 anni a Imola

La tragedia si è consumata a Imola, in via Mameli. Intorno alle 22.30 l’uomo di quarantaquattro anni ha investito e ucciso il ragazzo di venticinque. Secondo gli inquirenti si sarebbe trattato di una vendetta. La vittima avrebbe infatti rubato il telefono al figlio dell’investitore.

Il quarantaquattrenne si è costituito dopo l’omicidio affermando però di fronte agli inquirenti di non voler uccidere il ragazzo e di averlo investito per errore.

Polizia locale
Polizia locale

La ricostruzione degli inquirenti

Gli inquirenti, insieme con il pm di turno, hanno deciso di arrestare il soggetto, accusato di omicidio. Secondo gli investigatori infatti l’investimento e l’uccisione sarebbero stata la conseguenza della discussione per il furto del cellulare del figlio del quarantaquattrenne.

La lite prima dell’omicidio e la denuncia per lesioni

Pochi giorni prima dell’omicidio infatti il 44enne e il 25enne erano stati protagonisti di una lite finita con una denuncia per lesioni. Inoltre, poco prima dell’incidente, la polizia aveva ricevuto diverse segnalazioni di una macchina che procedeva ad alta velocità per le vie di Imola. Era la macchina del quarantaquattrenne, probabilmente a caccia del venticinquenne, un ragazzo di origini marocchine.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
bologna cronaca evidenza Imola Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 06-01-2020


Nuova tragedia sulle strade italiane: ubriaco investe e uccide due donne

Il quarantesimo anniversario della morte di Piersanti Mattarella