Il coronavirus affossa i mercati (e rilancia il prezzo dell'oro)

Il Coronavirus affonda i mercati

Gli effetti del Coronavirus sui mercati. Apertura negativa per le principali Borse europee. Il prezzo dell’oro ai massimi negli ultimi sette anni.

Il coronavirus si fa sentire anche sui mercati, con Piazza Affari che apre in perdita (pesante) proprio per l’emergenza sanitaria. Apertura negativa anche in Asia. Il prezzo dell’oro vola ai massimi negli ultimi sette anni.

Gli effetti del coronavirus sui mercati

Le Borse europee hanno fatto registrare un avvio di giornata all’insegna del segno meno. Secondo gli esperti si tratta di una naturale conseguenza delle paure legate al Coronavirus. Milano perde il 3% circa, Londra il 2%, Parigi e Francoforte il 2,5% circa.

Risentono del contraccolpo anche società storicamente solide come Amplifon, Juventus, Pirelli, Fineco e Azimut.

Borsa Milano
Borsa Milano

Sale lo spread, gli effetti dell’emergenza sanitaria

Ma le ripercussioni si fanno sentire anche sullo spread. Gli sforzi italiani si scontrano con l’emergenza sanitaria legata al coronavirus e il dato è salito in maniera decisa già a pochi minuti dall’apertura dei mercati.

Coronavirus ed economia, la situazione in Asia

Male la situazione anche in Asia, dove si sentono ancora i timori legati al coronavirus, nato di fatto in Cina, dove si registra il maggior numero di casi e di decessi. Sempre per quanto riguarda i mercati asiatici si segnala ul crollo dei prezzi del petrolio.

Virus Cina
https://it.wikipedia.org/wiki/Coronavirus#/media/File:Coronaviruses_004_lores.jpg

Il prezzo dell’oro ai massimi negli ultimi sette anni

Vola il prezzo dell’oro, che reagisce alla crisi sanitaria con un’impennata arrivando a 1.678,58 dollari l’oncia. Si tratta del massimo livello raggiunto negli ultimi sette anni.

ultimo aggiornamento: 24-02-2020

X