Il bonus di 200 euro sta per fare il suo ingresso. Ma attenzione! Sarà fondamentale spedire la domanda da parte delle categorie.

Il bonus di 200 euro sta per arrivare dritto nelle tasche degli italiani. La data è stata fissata a Luglio 2022 e a godere del beneficio saranno circa 31,5 milioni di connazionali. Ma attenzione! Per ottenere il bonus non bisogna superare un reddito personale di 35 mila euro.

Il Decreto Aiuti è stato già pubblicato all’interno della Gazzetta Ufficiale, anche se attualmente mancano le specifiche circa il decreto ministeriale atto a definire il processo per coloro che non riceveranno automaticamente il contributo economico. Tale definizione non riguarderà i pensionati, i beneficiari di reddito di cittadinanza, e i disoccupati: tali categorie vedranno accreditato il contributo direttamente in busta paga.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il bonus per i lavoratori autonomi

Riguardo i lavoratori autonomi e i professionisti, è stato predisposto un fondo ad hoc, pari a 500 milioni di euro. Sarà un imminente decreto ministeriale a stabilire come ottenerlo. Il decreto verrò pubblicato entro 30 giorni. Genericamente, la domanda dovrà essere effettuata tramite lo sportello Inps, con modalità differenti, in relazione alle varie categorie di appartenenza.

mani soldi euro
mani soldi euro

Dovranno fare domanda all’Inps i lavoratori autonomi e le partite Iva, ma non sono esclusi nemmeno i dipendenti da rapporti lavorativi ad attività coordinata e/o continuativa: i cococo. Questi devono avere un contratto attivo, al momento dell’entrata in vigore del decreto e un reddito del 2021 non superiore a 35mila euro.

I lavoratori domestici e gli altri

I lavoratori domestici fanno parte di quell’ala di categorie inclusi nel bonus, in formato last minute. Questi ultimi non riceveranno il bonus dalle famiglie, ma dovranno sempre fare richiesta presso gli sportelli Inps. Mentre i lavoratori stagionali riceveranno il beneficio, solo se avranno già ricevuto precedenti sussidi Covid. Stessa sorte toccherà anche ai professionisti dello spettacolo, dello sport e del turismo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 23-05-2022


Il Covid arricchisce i “nababbi” del pianeta

Il Regno Unito è in crisi: cosa sta succedendo?