Il simbolo della propaganda di Putin sarà considerato apologia di reato in Germania.

Il ministero dell’Interno tedesco ha annunciato che esporre la “Z” simbolo della propaganda pro Putin potrà essere punita penalmente considerata apologia di reato. Chi mostrerà di sostenere pubblicamente Putin attraverso questo simbolo sarà perseguito dalla legge.

L’annuncio si basa sulla legge tedesca che vieta l’uso di simboli legati a una dittatura, come è perseguibile disegnare una svastica. Alla stessa stregua sarà considerato qualsiasi uso in tal senso della “Z”. Molti stati federali tedeschi stanno esaminando caso per caso gli usi di questa lettera. La Bassa Sassonia e la Bavaria hanno annunciato già di proseguire in questo senso e punire chi supporta il Cremlino.

Una decisione simile è stata presa dalla Lituania che ha proposto di equiparare il nastro di San Giorgio e la lettera Z ai simboli nazisti e comunisti, ovvero delle altre due grandi dittature europee. Attaccare la Z sulle macchine o sulle magliette o disegnarle da qualsiasi parte sarà considerato un aperto sostegno a Putin e alla sua dittatura criminale. La guerra di Putin è una guerra di aggressione considerato un crimine per il codice penale tedesco. Per questo chi lo sosterrà potrà essere multato o essere condannato fino a tre anni di prigione.

Militare Russia
Militare Russia

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Disegnare la Z sarà punibile per legge

Secondo Michael Roth, socialdemocratico tedesco che presiede la Commissione per gli affari esteri del parlamento tedesco, la “Z” è diventata il simbolo di «un regime autoritario che sta conducendo una terribile guerra di aggressione violando il diritto internazionale», e che quindi «chiunque la usi si rende vassallo della Russia».

L’origine di questa lettera è ancora incerto. C’è chi interpreta la Z come l’iniziale di Zapad, ovest ad indicare la direzione dell’offensiva e chi ritiene stia per “Za pobedu” (per la vittoria). Qualsiasi sia la sua provenienza è indubbiamente diventato il simbolo di questa guerra e della propaganda di Putin. Dalle maglie alle Z sui carri armati. I sostenitori dello zar espongono questa Z come i nazisti esponevano la svastica e non resta che considerarla allo stesso modo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 29-03-2022


Esercito russo in ritirata: il motivo della fuga da Kiev

Mariupol è caduta: lo annuncia l’esercito russo