Incendia l'auto con le figliolette dentro: il folle gesto di una madre
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Incendia l’auto con le figliolette dentro: il folle gesto di una madre

esplosione incendio auto macchina

Drammatico episodio: una madre ha incendiato la sua auto mentre all’interno si trovavano, con lei, anche le due figliolette.

Folle gesto di una donna che ha deciso di dare fuoco alla propria auto mentre all’interno, oltre a lei, si trovavano anche le due figliolette. Dopo aver detto al marito che avrebbe portato le figlie in un fast food, ecco il folle gesto che ha sconvolto tutti e che ha portato alla morte delle tre.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

esplosione incendio auto macchina

Incendia l’auto con le figlie dentro: i fatti

Secondo quanto riportato da diversi media, la vicenda è accaduta nel sud-est di Melbourne, in Australia. I fatti risalirebbero al passato, e precisamente, al 2022, quando Jasmine Thomas, questo il nome della donna, e le sue due figlie, Carolyn di 3 anni, ed Evlyn di 6, sono morti nel tragico episodio.

A riprendere la notizia sono stati Today e Fanpage che hanno aggiunto dei nuovi dettagli sulla vicenda. La donna si era allontanata da casa con una scusa, dicendo al marito che sarebbe andata con le sue piccole al fast food.

Peccato che poi sia andato in scena il terribile suicidio e omicidio. Tutte e tre le vittime sono rimaste uccise dall’incendio alla vettura.

I motivi del gesto

Secondo quanto si apprende, la donna soffriva di problematiche psicologiche e depressione. “Aveva cercato aiuto, contattando una serie di servizi, inclusa la polizia, ma nessuno ha potuto darle una mano” è la conclusione a cui sono arrivate le indagini del caso.

Le indagini sul caso e la richiesta d’aiuto psicologico della donna non hanno portato a grosse conclusioni: “Nonostante la protezione dell’infanzia e la polizia di Victoria abbiano espresso preoccupazione per la sua salute mentale, poiché non è stata valutata come gravemente malata e non desiderava impegnarsi nei servizi, non ha ricevuto alcuna assistenza formale o diagnosi”, sono state le parole dell’ispettore John Cain.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 25 Aprile 2024 13:05

Tragedia: l’ultima telefonata sconvolgente di Anastasiia prima di essere uccisa

nl pixel