Incendio alla Grenfell Tower, l’ultima telefonata di Gloria Trevisan alla madre: “Mi butto dalla finestra, non può essere la fine. Non può finire così”.

A distanza di più di un anno dal tragico incendio che avvolse la Grenfell Tower di Londra nel giugno 2017, la mamma di Gloria Trevisan, una delle settantadue vittime della strage, ha parlato dell’ultima telefonata della figlia. Proprio pochi minuti prima di morire la ragazza ha infatti chiamato la madre per un ultimo saluto.

Incendio alla Grenfell Tower di Londra, le ultime parole di Gloria Trevisan alla madre

Il ricordo della mamma di Gloria è ancora nitido e doloroso, straziante e commosso. “Ora mi butto dalla finestra, ti giuro che il fuoco è qui, in soggiorno, è ovunque. Non può essere la fine, non può finire così”, avrebbe detto Gloria alla madre in preda alla disperazione e alla voglia di sopravvivere e soprattutto di continuare a vivere. “Poi mi ha detto di nuovo che le spiaceva per noi e che doveva chiudere: perché non voleva che la sentissi urlare – prosegue il racconto della madre. Voleva solo svenire e non sentire più nulla. Ci ha detto di essere forti”. 

Le indagini degli inquirenti

Emanuela Disaro, madre di Gloria Trevisan, ha raccontato gli ultimi momenti della vita di Gloria alle autorità londinesi che stanno indagando per provare a fare luce sulla tragedia che ha spezzato decine di vite . La signora Trevisan ha parlato alle autorità di quei ventidue minuti interminabili al telefono. Un mare di emozioni quasi impossibili da sopportare per una madre, consapevole di non poter fare nulla per salvare la vita alla propria figlia. Un dolore impossibile da dimenticare e quasi impossibile da sopportare. A testimoniarlo sono le parole del padre di Gloria, il quale con freddezza ha ammesso: “se avessi avuto una pistola mi sarei sparato

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza Gloria Trevisan Grenfeel Tower londra News

ultimo aggiornamento: 06-12-2018


Tensioni Russia-Ucraina, Stati Uniti pronti a inviare nave da guerra nel Mar Nero

Francia, studenti in piazza e scontri con la polizia: oltre 30 fermi