In fiamme il Ponte dell’Industria a Roma. Sul posto diversi mezzi dei vigili del fuoco. Accertamenti in corso. Il ‘ponte di ferro’, come lo conoscono i romani, è uno dei simboli della Capitale.

ROMA – In fiamme il Ponte dell’Industria a Roma: la struttura, nota anche come il ponte di ferro, è stata divorata da un vasto incendio.

È successo nella serata di sabato 2 ottobre. Il rogo si è sviluppato sulla struttura che collega i quartieri di Ostiense e Marconi. Si tratta di due quartieri che si trovano a poca distanza dall’EUR. Si tratta di una zona universitaria, con molte case affidate a studenti per la vicinanza di alcune sedi di diverse facoltà dell’Università di Roma Tre. Ostiense inoltre è una zona di riferimento per quanto riguarda la movida serale e notturna.

Inoltre degli accertamenti sulle cause dell’incendio ha preso piede l’ipotesi secondo cui a causare il vasto incendio sarebbe stato un fornello a gas di una sistemazione di fortuna situata proprio sotto al ponte.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Roma, vasto incendio devasta il Ponte dell’Industria, fiamme visibili da diverse parti della città

Le fiamme, come scritto da La Repubblica e come testimoniato da diversi video pubblicati sui social e sulla rete, sono state avvistate anche a diversi chilometri di distanza dal luogo dell’incendio.

Il rogo ha devastato quello che per tutti i romani è uno dei simboli della Capitale.

I giovani che si trovavano nei locali si sono riversati in strada e si sono avvicinati alla zona dell’incendio per filmare, fotografare o semplicemente assistere da vicino al drammatico incidente.

Le immagini dei filmati in rete mostrano la struttura avvolta dalle fiamme con diversi pezzi che cadono nel fiume Tevere.

L’intervento dei vigili del fuoco

Immediato l’intervento dei vigili del fuoco che prima hanno messo in sicurezza la zona e poi hanno circoscritto e domato le fiamme. Le operazioni di spegnimento sono terminate intorno all’una di notta ma i vigili hanno continuato a lavorare fino alle prime luci del 3 ottobre per controllare le fiamme.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco

Virginia Raggi: “Stringe il cuore”

Al momento quello che possiamo dire è che stringe il cuore vedere un pezzo di storia ridotto così. […]. È stato convocato il comitato comunale per vedere i servizi, gas e luce. E poi bisogna vedere la stabilità strutturale. Dopo cercheremo di lavorare sulla riapertura della viabilità. Per ora l’importante è che non risultano persone ferite. Ci sono accertamenti in corso“, sono state le prime dichiarazioni della sindaca di Roma Virginia Raggi, costretta a fronteggiare questo spinoso episodio a poche ore dal voto per la Capitale, che vede proprio Virginia Raggi in corsa per la riconferma.

Il bilancio

Al termine delle operazioni dei vigili del fuoco il bilancio non presenta fortunatamente modifiche rispetto alle prime informazioni raccolte. Non ci sono feriti e non ci sono persone rimaste coinvolte nell’incidente.

Ponte dell’industria danneggiato da un vasto incendio: le indagini sulle cause

Le cause dell’incendio sono ancora in via di accertamento. Una delle ipotesi al vaglio è quella di una fuga di gas. Stando alle prime informazioni raccolte, però, le tubature sarebbero state trovate integre. Ha così preso piede nel corso delle ore l’ipotesi che l’incendio possa essere stato causato da un problema avvenuto nelle gallerie di servizio della struttura, che ospitano cavi elettrici e fibre ottiche.

Nel corso delle ore le indagini si sono concentrate sulle baracche abusive che sorgono a ridosso della zona. Una delle ipotesi al vaglio degli inquirenti è che l’incendio sia partito proprio da una delle baracche.

Nell’informativa delle Forze dell’Ordine, stando a quanto riferito dall’Ansa, sono state allegate alcune immagini che dimostrerebbero che a causare l’incendio sarebbe stato un fornelletto a gas di una sistemazione di fortuna situata sotto il ponte.

Il Ponte di Ferro, simbolo di Roma

Edificato intorno al 1862-1863, il Ponte di Ferro era stato progettato e costruito per collegare la ferrovia Civitavecchia-Roma alla stazione Termini. Lo scopo era quindi quello di unire uno dei principali porti della zona della Capitale al cuore della città.

Ad oggi il ponte è un simbolo, un punto di riferimento. Un’immagine da copertina underground, uno dei volti della vera Roma e di una certa romanità.

L’incendio del 2 ottobre 2021 ha causato danni ingenti alla struttura. I vigili del fuoco hanno assicurato che il complesso non crollerà ma evidentemente la struttura necessità di un massiccio intervento di ristrutturazione.

ultimo aggiornamento: 04-10-2021


Il Premio Nobel per la Medicina 2021 a David Julius e Ardem Patapoutian

Vaccino Covid, sì dell’Ema alla terza dose e alla dose booster agli over 18. Cosa cambia