Inchiesta Consip, nuove indagini sul filone di Tiziano Renzi

Inchiesta Consip, nuove indagini sul filone di Tiziano Renzi

Inchiesta Consip, nuove indagini sul filone Tiziano Renzi. E’ questa la decisione del Gip che ha accolto in parte la richiesta di archiviazione.

ROMA – Inchiesta Consip, nuove indagini sul filone Tiziano Renzi. E’ stata accolta solo in parte la richiesta di archiviazione della Procura di Roma. Il giudice delle indagini preliminari, infatti, ha disposto ulteriori verifiche sulla vicenda che vede coinvolto anche il padre dell’ex premier.

L’accusa contestata a Renzi senior è quella di traffico di influenze illecite. Nelle prossime settimane quindi ci potrebbero essere delle importanti novità sulla vicenda con la Procura di Roma che potrebbe iscrivere altri nomi sul registro degli indagati.

Inchiesta Consip, richiesta l’archiviazione per Tiziano Renzi

La decisione di riaprire l’indagine è stata presa dal Gip dopo la richiesta di archiviazione da parte della Procura di Roma per Tiziano Renzi e gli altri ex imputati.

La proposta avanzata dal magistrato è stata accolta solo in parte dal giudice delle indagini preliminari visto che ha predisposto ulteriori verifiche e “iscrizione di indagati. Presto ci potrebbero essere novità sulla vicenda e anche sulla posizione di Tiziano Renzi. Non escludiamo la possibilità di un interrogatorio per il padre dell’ex premier anche se, al momento, si tratta solo di una semplice ipotesi.

Tiziano Renzi
Tiziano Renzi (fonte foto https://www.facebook.com/tiziano.renzi.319/)

Le accuse e le ulteriori indagini

Diverse le persone iscritte sul registro degli indagati sull’inchiesta Consip. Al padre di Renzi, per esempio, è stato contestato il reato di traffico di influenze illecite. Il fascicolo sembrava concludersi con l’archiviazione ma, nelle ultime ore, la decisione del Gip sembra aprire scenari fino a questo momento non previsti.

La riapertura dell’inchiesta consentirà agli inquirenti di effettuare ulteriori accertamenti e interrogatori e soprattutto di iscrivere sul registro degli indagati altre persone. E tra queste non possiamo escludere nomi noti che fino a questo momento sono stati fuori dall’inchiesta.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/tiziano.renzi.319/

ultimo aggiornamento: 17-02-2020

X