Camioncino carico di migranti esce di strada per sfuggire ai controlli. Almeno dieci feriti, alcuni anche in gravi condizioni.

Tragedia sfiorata in Friuli Venezia Giulia, dove un camioncino con a bordo più di dieci migranti è uscito di strada mentre stava provando a sfuggire ai controlli delle Forze dell’Ordine.

Camioncino esce di strada per sfuggire ai controlli delle Forze dell’Ordine

Stando alle prime ricostruzioni, il conducente del mezzo si è lanciato in una folle fuga per seminare le forze dell’ordine dell’ordine ed evitare così i controlli alla frontiera. A causa della velocità, l’uomo alla guida ha perso il controllo del camioncino che è uscito di strada.

Il bilancio provvisorio è di almeno dieci feriti, alcuni anche gravi anche se non sarebbero in pericolo di vita. Gli inquirenti indagano sulla provenienza del mezzo e sullo stato dei migranti, probabilmente tutti irregolari. Resta da fare luce su chi organizzi questi viaggi per portare i migranti in territorio italiano.

L’incidente è avvenuto sul Carso triestino, uno dei luoghi ritenuti sensibili. Proprio in quella zona, infatti, vengono abbandonati al proprio destino decine di migranti provenienti dalla vicina Slovenia e condotti in Italia.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it/

La posizione del governo italiano

Non è da escludere che il ministro dell’Interno Matteo Salvini possa confrontarsi con le autorità slovene per preparare un piano condiviso per il controllo della zona. In caso contrario non è da escludere che si possa optare per il modello adottato per sorvegliare i confini con la Francia dopo i casi di alcuni migranti lasciati dentro ai confini italiani da alcuni mezzi della gendarmeria francese.


Rubavano soldi dalle macchinette dei biglietti, arrestate 11 guardie giurate

Blitz contro la ‘ndrangheta, novanta arresti