Disastro in una fabbrica piemontese: in seguito ad una fuga di sostanze chimiche, trenta persone sono rimaste intossicate.

Grave incidente in fabbrica a Gravellona Toce, all’interno di un’azienda chimica, la Galvanoplast: trenta persone sono rimaste intossicate da alcune sostanze chimiche. Tre di queste sarebbero in condizioni gravi. Ancora non è chiara la causa dell’incidente: gli inquirenti hanno aperto un fascicolo d’indagine per valutare le eventuali responsabilità di colpa.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Tre dipendenti in condizioni gravi

La fuga di sostanze chimiche ha causato l’intossicazione di trenta persone. Tre sono in condizioni gravi: attualmente si trovano ricoverati in ospedale. Gli altri ventisette sono stati sottoposti in loco ad accertamenti sanitari.

Ospedale

Sul luogo sono giunti carabinieri, polizia, vigili del fuoco e 118 ed anche i tenici dello Spresal. La società Galvanoplast, nata nel 1994, è specializzata nella cromatura di materie plastiche. Al suo interno lavorano trentasei dipendenti.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 12-11-2022


Traghetto Genova-Palermo, ragazza scompare durante il viaggio

Scandiano: auto prende fuoco, 4 i ragazzi feriti