Tragico incidente sul lavoro durante la notte: un operaio è morto in fabbrica travolto da un sacco pieno di polimeri di plastica.

La vittima della vicenda è un operaio di 58 anni, deceduto mentre lavorava in fabbrica durante il suo turno notturno. Ad ucciderlo un incidente sul lavoro: un sacco pieno di polimeri di plastica è caduto addosso all’uomo, uccidendolo. L’incidente gli è stato fatale: inutili anche i tentativi dei suoi colleghi di soccorrerlo. 

Il tragico incidente si è verificato alle tre del mattino, quando un “big bag”, ovvero un sacco pieno di materia prima plastica, gli è scivolato addosso. I suoi colleghi si sono subito precipitati dall’uomo per cercare di liberarlo dal materiale. 

Ambulanza

All’arrivo dei soccorritori sanitari del 118, i medici hanno immediatamente trasferito l’operaio al pronto soccorso, all’ospedale di Benevento, dove è arrivato in codice rosso. Inutili i tentativi di salvarlo: l’uomo è morto poco dopo il suo arrivo in ospedale. 

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le indagini

Sul luogo dell’incidente, in fabbrica sono giunti anche gli agenti della questura per avviare le debite indagini sul caso. Attualmente la zona dell’incidente è interdetta per eseguire le verifiche necesarie per ricostruire la vicenda. Ad occuparsi del caso il sostituto procuratore di Benevento, Francesco Sansobrino. IL procuratore ha disposto il sequestro della salma, che durante la giornata di oggi, 2 agosto, verrà affidato l’incarico per l’autopsia. 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-08-2022


Caso Mario Biondo, impossibile dimostrare che sia stato ucciso 

Napoli, schianto di un aliscafo: 28 feriti