Incidenti in montagna, due vittime e una donna rimasta ferita in modo grave nella giornata di sabato 5 settembre 2020.

ROMA – Tre gravi incidenti in montagna nella giornata di sabato 5 settembre 2020. Un soccorritore della Guardia di Finanza ha perso la vita durante un addestramento condotto sulle Cime di Lavaredo.

Finanziere morto durante un’esercitazione

Il finanziere, secondo quanto raccontato da La Repubblica, era impegnato in un’esercitazione quando, per motivi ancora da accertare, è stato colpito dalle pale dell’elicottero.

Come riferito dall’Ansa, l’incidente è avvenuto in occasione dell’addestramento congiunto tra gli uomini del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Auronzo di Cadore e Cortina d’Ampezzo e il Soccorso alpino e speleologico Veneto della stazione di Auronzo.

L’incidente è avvenuto mentre l’elicottero era nella fase di volo statico, tipica ad esempio delle operazioni di soccorso. Nel risalire a bordo dell’elicottero, il finanziere, per motivi ancora da accertare, è stato colpito da una pala del rotore.

Immediata la chiamata ai soccorsi con i tentativi che purtroppo non sono serviti ad evitare il tragico epilogo. La vittima aveva cinquantacinque anni.

Aperta un’indagine per cercare di ricostruire meglio l’accaduto e fare luce sulle cause e la dinamica della tragedia per capire se si sia trattato di un incidente oppure se possa aver influito un errore umano.

Come riferito dall’Ansa, l’incidente è avvenuto in occasione dell’addestramento congiunto tra gli uomini del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Auronzo di Cadore e Cortina d’Ampezzo e il Soccorso alpino e speleologico Veneto della stazione di Auronzo.

Incidenti in montagna, ragazza di 17 anni è morta in Valcamonica

Grave incidente anche in Valcamonica dove una ragazza di 17 anni ha perso la vita sul sentiero che porta da Vezza d’Oglio al Lago Aviolo. La giovane sarebbe precipitata nel vuoto per decine di metri perdendo l’appiglio da una roccia.

Anche in questo caso i soccorsi non sono serviti a nulla con la vittima che è morta sul colpo. Sotto shock tutte le persone che hanno assistito all’incidente con l’allarme che è stato lanciato subito. La ragazza avrebbe compiuto 18 anni fa due settimane.

Ambulanza
Ambulanza

Grave una donna di 49 anni sulle Dolomiti di Brenta

Il terzo incidente è stato registrato sulle Dolomiti. Una donna di Bergamo di 49 anni è precipitata lungo il Diedro Armani. La vittima è precipitata sbattendo contro la roccia e perdendo i sensi. Il quadro clinico è grave con i medici che non hanno sciolto la prognosi.

Un sabato non semplice per le gite in montagna con tre gravi incidenti che hanno provocato la morte di due persone e il ferimento di una donna di 49 anni. Un bilancio che rischia di aggravarsi nei prossimi giorni con molti cittadini pronti ad andare in montagna per il weekend.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca guardia di finanza incidenti in montagna News Valcamonica

ultimo aggiornamento: 06-09-2020


Amadeus: “Festival di Sanremo con il pubblico o non si fa nulla”

Tragedia a Cavallermaggiore sono due le vittime. Morto anche il secondo fratello caduto nel silo