Nuovo incidente sul lavoro a Torino. Un operaio di 43 anni è morto dopo essere rimasto schiacciato tra il cestello e un balcone.

TORINO – Ennesimo incidente sul lavoro a Torino. Come riportato dai media locali, un operaio di 43 anni è morto dopo essere rimasto schiacciato tra il cestello e un balcone. Immediata la chiamata ai soccorsi, ma il personale medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

E’ stata aperta un’indagine per ricostruire meglio quanto successo e capire se in questo cantiere sono state rispettate tutte le regole di sicurezza. Gli inquirenti hanno già ascoltato i colleghi e nelle prossime ore continueranno tutti gli interrogatori.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Incidente sul lavoro a Torino, la ricostruzione

Secondo quanto riferito da Torino Today, l’operaio era impegnato in dei lavori di una manutenzione presso l’istituto Maria Consolatrice quando, per motivi ancora da accertare, è rimasto schiacciato tra il cestello e un balcone. Immediata la chiamata al personale sanitario, ma per lui ormai non c’era più niente da fare.

I medici hanno potuto constatare solamente il decesso ed è stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto successo e soprattutto se sono state rispettate le regole di sicurezza.

Polizia
Polizia

Indagini in corso

E’ stata aperta un’indagine per ricostruire meglio quanto successo ed eventualmente identificare eventuali responsabili per questo incidente. Non si hanno, al momento, particolari dettagli e si preferisce mantenere il massimo riserbo almeno fino a quando non si hanno delle certezze.

Nelle prossime ore gli inquirenti continueranno ad ascoltare i colleghi e i testimoni per provare a capire la dinamica di questo incidente. Una tragedia che ha portato ad aumentare le tragedie sul lavoro e la speranza e quella di un intervento da parte del Governo per mettere definitivamente la parola fine a questa emergenza che, ormai, sembra essere quotidiana.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-01-2022


Omicidio-suicidio nel Biellese, uccide la compagna e poi si toglie la vita

Il Giorno della Memoria per non dimenticare e per crescere come Uomini