L’audizione di un ufficiale dei carabinieri sulla morte di David Rossi: “Era la telefonata di Daniela Santanché”. La Procura di Genova apre una nuova inchiesta.

ROMA – E’ andata in scena nella giornata di venerdì 10 dicembre 2021 l’audizione di un ufficiale dei carabinieri davanti alla commissione parlamentare d’inchiesta sulla morte di David Rossi. Il militare, come riferito dall’Ansa, ha dichiarato che il pm della Procura ha risposto ad una chiamata arrivata sul telefono del responsabile della comunicazione di Mps.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’ufficiale dei carabinieri: “Una la telefonata dell’onorevole Santanchè”

L’ufficiale è entrato nei particolari di questa vicenda. “Il telefono di Rossi ha squillato due volte – ha detto il militare in questa audizione sempre riportato dall’agenzia di stampa – la prima era una chiamata del giornalista Tommaso Strambi, la seconda, se ricordo bene, dell’onorevole Santanché“.

A quest’ultima telefonata – ha aggiunto il colonello – dovrebbe aver risposto il dottor Anastasi. Gli avrà solamente detto sono il pubblico ministero e sicuramente gli avrà parlato […]. Francamente non ho idea se sia normale rispondere ad un telefono sul luogo di un reato. Non c’è un divieto, ma forse non è opportuno“. E sul fatto che la telefonata non compare nel fascicolo ha precisato: “Il pm è il titolare dell’inchiesta“.

Carabinieri
Carabinieri

Il punto sulle indagini

Le indagini sulla morte di David Rossi sono ancora in corso. Sicuramente le dichiarazioni del colonnello potrebbero portare ad una svolta. Si tratta di una vicenda sicuramente molto delicata e nelle prossime settimane ci potrebbero essere importanti novità sul presunto suicidio dell’ex responsabile della comunicazione di Mps. E tutto potrebbe partire proprio da queste dichiarazioni.

La Procura di Genova apre una nuova inchiesta

Stando a quanto emerso nella giornata del 14 dicembre, sulla morte di David Rossi la Procura di Genova ha deciso di aprire una nuova inchiesta, che partirà ufficialmente dopo che saranno trasmessi gli atti della Commissione parlamentare d’inchiesta.

La maxi perizia: dalla caduta alla telefonata, sono cinquanta i punti da chiarire

Pe provare a fare luce sulla morte di David Rossi è stata disposta una maxi perizia.

Inoltre la maxi perizia si occuperà anche della telefonata di Daniela Santanché a Rossi nella serata del 6 marzo 2013. La telefonata portata alla ribalta dal colonnello Pasquale Aglieco, che ha rivelato che a quella telefonata rispose il pm Nastasi.

Per quanto riguarda il punto principale del caso, la caduta, i carabinieri hanno effettuato le prime analisi con rilevazioni telemetriche e altre tecniche. Il tutto per capire se il manager sia effettivamente caduto dalla finestra e come. E perché. Nel corso delle simulazioni sono state ricreate le condizioni di quella sera, con tanto di pioggia artificiale e ricostruzioni in 3D.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 14-12-2021


Viaggi in Italia, quarantena per i non vaccinati e tampone per gli immunizzati. Bruxelles: “Misura ingiustificata”

Covid, revoca del Green Pass ai positivi. Via libera da parte del Garante della Privacy