Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte torna in Aula per una informativa. Il premier parla prima alla Camera e poi al Senato.

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte torna in Aula per una informativa alla Camera prima e poi al Senato. Un confronto con il Parlamento che avviene a Stati Generali in corso e alla vigilia del nuovo confronto europeo.

Di seguito il video dell’informativa di Giuseppe Conte alla Camera.

L’informativa di Giuseppe Conte del 17 giugno

Ritengo doveroso fornire un aggiornamento al parlamento in vista del vertice europeo del 19 giugno sul Next Generation Eu […]. Anche se non rientra nel perimetro di questa informativa, volevo farvi sapere che il governo vuole farsi trovare pronto e ha iniziato una serie di confronti per la stesura di un piano. Quando il progetto italiano avrà una fisionomia completa il governo verrà in Parlamento pronto ad accogliere proposte e contributi”.

I fondi dell’Ue costituiranno una base importante per il rilancio del nostro Paese e serve la collaborazione di tutti […]. La prossima riunione del Consiglio europeo si terrà in modalità telematica […]. L’incontro avrà una natura solo consultiva […] al fine di procedere con un confidiamo decisivo e conclusivo vertice europeo in vista del quale tornerò in Parlamento”.

Giuseppe Conte
La dichiarazione del Prof. Giuseppe Conte,al termine dell’incontro con il Presidente Sergio Mattarella. (foto di Francesco Ammendola – Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

Conte, “La proposta della Commissione europea conferma che l’Unione europea non ha mancato l’appuntamento con la Storia”

“In questi mesi abbiamo lavorato per far maturare la comprensione che l’unica risposta efficace al coronavirus è una risposta europea ambiziosa […]. La proposta della Commissione europea conferma che l’Unione europea non ha mancato l’appuntamento con la Storia […]. In queste settimane tocca alla commissione europea non mancare l’appuntamento con la storia“, ha proseguito il Presidente del Consiglio in occasione del suo intervento alla Camera.

L’accordo dovrà avvenire in tempi rapidi […]. La posta in gioco è il funzionamento stesso del mercato unico, uno dei cardini dell’Europa Unita“, ha evidenziato il premier.

“Il governo italiano condivide i cardini della proposta europea come il green deal e il digitale […]. In questo scenario è auspicabile un avanzamento per quanto riguarda le risorse proprie”.

L’appello del premier Conte: “Uniti in Europa, coesi in Italia”

In queste settimane c’è in gioco la reputazione, deve prevalere il bene supremo dell’Unione europea. È il momento di agire in piena coesione anche sul piano nazionale […]. Uniti in Europea, coesi in Italia per cogliere subito l’opportunità che l’Europa offre”.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
coronavirus evidenza Giuseppe Conte News politica primo piano

ultimo aggiornamento: 17-06-2020


Inchiesta Tpl, indagato Enrico Rossi, governatore della Toscana

Le tensioni nel M5s agitano la maggioranza di governo