L'INPS rivoluziona la ricerca del lavoro con l'IA: come funziona
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

L’INPS rivoluziona la ricerca del lavoro con l’IA: come funziona

inps uffici

Come l’intelligenza artificiale dell’INPS sta cambiando il modo di trovare lavoro in Italia, l’idea in mente e come funzionerà.

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) sta percorrendo una strada innovativa per supportare i disoccupati nella ricerca di lavoro, grazie all’introduzione dell’intelligenza artificiale (IA). Il direttore generale dell’INPS, Vincenzo Caridi, ha annunciato in un’intervista al Messaggero l’implementazione di questa tecnologia attraverso la piattaforma SIISL (Sistema Informativo per l’Inclusione Sociale e Lavorativa).

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

inps uffici

Una piattaforma all’avanguardia per il matching lavorativo

Il fulcro di questa iniziativa è la creazione di un sistema che integra offerte di lavoro e formazione con le richieste dei disoccupati. Caridi ha spiegato che SIISL è molto più di un semplice portale per la ricerca di lavoro: è un ambiente dove le competenze individuali possono essere abbinate in modo efficace alle necessità del mercato del lavoro. Questo processo di matching è facilitato dall’utilizzo delle tecniche più avanzate di IA e machine learning.

Il ruolo centrale dell’intelligenza artificiale

Un elemento di spicco nella piattaforma SIISL è il “Consulente Virtuale Intelligente”, che sarà operativo a partire dalla fine di febbraio. Questo strumento, basato sull’intelligenza artificiale generativa, permette un’interazione colloquiale e intuitiva con la piattaforma. L’obiettivo è rendere l’esperienza dell’utente più semplice, efficiente e personalizzata, grazie anche al supporto linguistico naturale offerto dall’IA.

Da dicembre, SIISL vedrà l’introduzione di un’altra novità tecnologica: l'”Affinity Score”. Questo sistema, che utilizza algoritmi di machine learning, consente di indirizzare gli utenti verso le opportunità lavorative più adatte alle loro competenze specifiche. L’Affinity Score, grazie all’analisi incrociata delle informazioni, ottimizza l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, consentendo agli utenti di classificare le offerte di lavoro in base alla loro affinità con il proprio profilo professionale.

Il direttore generale dell’INPS sottolinea che l’introduzione dell’IA nella piattaforma SIISL rappresenta un passo importante per ridurre il mismatch nel mercato del lavoro italiano. Con questa tecnologia, l’INPS non solo facilita la ricerca di lavoro, ma contribuisce anche all’adeguamento delle competenze dei lavoratori alle richieste del mercato, riducendo il divario tra domanda e offerta.

In conclusione, l’INPS sta facendo un significativo passo avanti nell’utilizzo dell’intelligenza artificiale per migliorare l’efficienza e l’efficacia del mercato del lavoro in Italia. La piattaforma SIISL si prospetta come uno strumento rivoluzionario per la ricerca di lavoro, dimostrando l’impegno dell’INPS nel fornire servizi innovativi e all’avanguardia per i suoi utenti.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2023 13:17

Come versare un assegno al bancomat

nl pixel