Instagram introduce Friend Map: le implicazioni per la privacy
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Instagram introduce Friend Map: le implicazioni per la privacy

Instagram

Friend Map: la nuova funzione di Instagram mescola connettività e privacy degli utenti.

Instagram continua a evolversi, l’ultima novità è Friend Map. Si tratta di una funzione che consente di visualizzare gli spostamenti degli amici su una mappa interattiva, ricordando molto da vicino la Snap Map di Snapchat.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Questa direzione intrapresa da Instagram non è nuova: già nel 2016, la piattaforma aveva adottato le Storie, un chiaro prestito da Snapchat, e successivamente i Reels, seguendo l’esempio di TikTok. Con Friend Map, Instagram sembra voler spingere ancora di più sull’acceleratore dell’iper-connessione, nonostante le preoccupazioni relative alla privacy e alla sicurezza degli utenti, soprattutto dei più giovani.

Instagram

Come funziona Friend Map

La funzionalità Friend Map, attualmente in sviluppo, permetterà agli utenti di condividere la propria posizione in tempo reale, decidendo chi tra i propri contatti potrà visualizzarla.

Un’opzione interessante è la “modalità Ghost“, che offre la possibilità di nascondere la propria posizione a tutti, garantendo così un ulteriore livello di privacy. La crittografia end-to-end degli spostamenti dovrebbe fornire una sicurezza aggiuntiva.

Inoltre, questa nuova funzione di Instagram introdurrà la possibilità di lasciare messaggi o note direttamente sulla mappa, apportando un valore aggiuntivo alla funzione, che potrà essere utilizzata per suggerire luoghi, negozi o ristoranti.

La privacy su Instagram: tra condivisione e riservatezza

La questione della privacy è al centro delle preoccupazioni legate a Friend Map. Instagram offre agli utenti la possibilità di gestire chi può vedere la loro posizione, attraverso impostazioni simili a quelle già presenti per le Storie, come la lista “Amici stretti”.

La modalità Ghost rappresenta un passo importante verso il rispetto della privacy degli utenti, consentendo loro di nascondere completamente la propria posizione quando lo desiderano. Nonostante le misure di sicurezza previste, l’introduzione di Friend Map solleva interrogativi riguardanti la privacy e la potenziale esposizione a rischi di stalking o di monitoraggio non consentito.

Queste preoccupazioni non sono nuove per le piattaforme social: Instagram e le altre maggiori reti sono state più volte sotto i riflettori per le implicazioni delle loro funzionalità sulla sicurezza dei più giovani.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2024 13:40

Addio al cartaceo, ecco l’IT Wallet: il portafoglio digitale italiano

nl pixel