Insulti a Liliana Segre, i dubbi sulla stima de La Repubblica

Nuovo caso Segre, dubbi sui ‘famosi’ 200 insulti al giorno. Proviamo a fare chiarezza

Nuova polemica su Liliana Segre, dubbi sui duecento insulti alla senatrice a vita denunciati da la Repubblica nelle scorse settimane. Facciamo chiarezza sulla questione.

Non si placano le polemiche intorno a Liliana Segre. Questa volta a far discutere sono i duecento insulti che la senatrice a vita riceverebbe al giorno. I numeri erano stati pubblicati da la Repubblicache continua a confermare il dato – ma non sembrano esserci riscontri.

Caso Segre, dubbi sui 200 insulti al giorno denunciati da la Repubblica

La polemica nata intorno al dato pubblicato da la Repubblica nasce alla luce dei dati dell’Osservatorio sull’antisemitismo rilanciati da il Termometro politico, secondo cui gli insulti sarebbero 197 l’anno e non 200 al giorno.

Proviamo a fare chiarezza. L’Osservatorio prende in considerazione il singolo episodio, come ad esempio il singolo post offensivo pubblicato da Tizio sui social. Come sappiamo bene, ogni episodio può avere conseguenze o ripercussioni. Nel caso specifico di un post su Facebook non vengono presi in considerazione i commenti al post stesso. O meglio, post originario e commenti valgono come un episodio nonostante spesso ci siano decine di insulti. Quindi un episodio può generare più insulti. Non c’è quindi una connessione tra i due aspetti.

Liliana Segre
Roma 24/03/2018 – elezione del Presidente del Senato della Repubblica Italiana / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Liliana Segre

La Repubblica conferma i dati

È proprio su questo punto che si gioca la partita. La Repubblica ha riposto alla smentita arrivata dal Termometro politico evidenziando come gli episodi di antisemitismo (quelli dell’Osservatorio) non hanno nulla a che vedere con gli insulti online. Il quotidiano rivendica il lavoro svolto facendo sapere che i 200 insulti al giorno sono quelli certificati dal proprio lavoro e rincara la dose evidenziando che potrebbero essere addirittura di più.

ultimo aggiornamento: 13-11-2019

X