Inter-Benevento, Bucchi: “Dobbiamo essere bravi a fermarli”

Cristian Bucchi, allenatore del Benevento, in vista del match di domani contro l’Inter, è intervenuto ques’oggi nella consueta conferenza stampa pre partita

Dopo aver avuto la meglio nei precedenti turni il Benevento non vuole arrestare il suo cammino in Coppa Italia.  L’allenatore dei campani Cristian Bucchi in vista della partita di domani in programma allo stadio ‘Giuseppe Meazza’ contro l’Inter e valevole per gli ottavi di finale della competizione è intervenuto nella consueta conferenza stampa pre partita.

Bucchi: “Loro squadra di livello mondiale”

Nel corso della sua conferenza stampa, l’allenatore dei campoani ha parlato anche dell’Inter, squadra avversaria di domani. Ecco le parole di Bucchi:L’Inter è proibitiva per l’80 per cento delle formazioni di Serie A, figuriamoci per noi. Questo, però, non vuol dire che partiremo battuti, anzi ce l’andremo a giocare fino alla fine”.

L’allenatore dei campani ha poi aggiunto: “In ogni zona del campo hanno calciatori di livello mondiale. Dobbiamo essere bravi per farli giocare male con i nostri mezzi“.

Sulla formazione che scenderà in campo domani pomeriggio ha detto: “L’assenza di Puggioni è per scelta tecnica; Viola, invece, ha ancora dolore alla caviglia. Quanto ad Asencio, questa notte è stato male a causa di un virus. Giocherà Tuia, è il suo momento”.

Benevento
fonte foto https://www.facebook.com/BeneventoCalcioOfficial/

Bucchi: “Si poteva gicoare al Vigorito”

La partita di domani tra nerazzurri e giallorossi si giocherà a porte chiuse a causa della squalifica inflitta all’Inter dopo i famosi fatti della gara contro il Napoli, di campionato. Su questa situazione Bucchi ha detto: “Peccato, la città aveva un’opportunità unica di vivere una bellissima pagina di sport. Sono convinto che bisogna debellare tante cose negative soprattutto nel calcio, senza però punire gli innocenti, in questo caso i nostri tifosi, che meritavano di godersi questa partita”. 

L’alleanatore sempre a proposito dell’assenza di tifosi ha aggiunto: “Magari si poteva giocare a Benevento, nel nostro Ciro Vigorito. Occorre cercare delle soluzioni diverse”. 

ultimo aggiornamento: 12-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X