Inter, clamoroso: arriva la dichiarazione di Zanetti su Lautaro Martinez
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Inter, clamoroso: arriva la dichiarazione di Zanetti su Lautaro Martinez

Javier Zanetti

Le parole di Javier Zanetti sul rinnovo di Lautaro Martinez, i suoi ricordi su Roberto Baggio e il rimpianto.

L’Inter, una delle squadre più prestigiose del calcio italiano, continua a mantenere alta l’attenzione dei suoi tifosi grazie alle recenti dichiarazioni del vice presidente Javier Zanetti. L’iconico ex capitano nerazzurro ha parlato a lungo del rinnovo di Lautaro Martinez, dei suoi ricordi con Roberto Baggio e del rimpianto per alcuni campioni con cui avrebbe voluto condividere il campo.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Lautaro Martinez che esulta
Lautaro Martinez che esulta

Lautaro Martinez: un futuro da leggenda

Secondo Zanetti, il rinnovo di Lautaro Martinez rappresenta un passo cruciale per l’Inter. “Non ho mai avuto dubbi sul fatto che Lautaro volesse restare. Conosco bene lui e la sua famiglia, so quanto apprezzino Milano e l’affetto dei tifosi”, ha dichiarato Zanetti. Il rinnovo del contratto dimostra non solo la fiducia del club nell’attaccante argentino, ma anche l’impegno di Lautaro nel voler lasciare un segno indelebile nella storia del club.

Zanetti ha sottolineato come Lautaro abbia tutte le carte in regola per insidiare le posizioni di due leggende come Giuseppe Meazza e Alessandro Altobelli nella classifica dei cannonieri nerazzurri. “Se continua così, non ho dubbi che possa raggiungerli e superarli”, ha affermato con convinzione.

Il regalo di Baggio e il rimpianto di Zanetti

Durante l’intervista, Zanetti ha condiviso un aneddoto toccante riguardante Roberto Baggio, uno dei più grandi calciatori italiani di tutti i tempi. “Ricordo che una sera, durante una cena con le nostre famiglie, Roby mi chiese di accompagnarlo alla sua auto. Dal baule tirò fuori un cucciolo di Labrador, un regalo per me. È un ricordo che porto nel cuore”, ha raccontato Zanetti con emozione.

Nonostante la sua carriera straordinaria, Zanetti ha espresso un rimpianto: non aver giocato con alcuni campioni. “Avrei voluto giocare con Lothar Matthäus e Ryan Giggs. Anche se ho avuto la fortuna di giocare con Roberto Baggio, avrei voluto passare più tempo in campo con lui”, ha ammesso.

Zanetti ha inoltre parlato del suo rapporto con l’Inter e con Massimo Moratti, descrivendo il club come una grande famiglia. “Quando ho incontrato Moratti per la prima volta, sono rimasto colpito dalla sua umanità. Ho capito subito che l’Inter era molto più di un semplice club, era una famiglia con valori profondi”, ha concluso.

Il prossimo campionato si preannuncia intenso, con l’Inter pronta a difendere il suo titolo e nuove sfide all’orizzonte. Con la leadership di Zanetti e il talento di giocatori come Lautaro, il futuro dell’Inter sembra brillante e ricco di promesse.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2024 17:17

La Juventus per acquistare deve vendere: la decisione shock di Giuntoli

nl pixel