Giuseppe Marotta ha parlato a Sky Sport dopo la sconfitta della sua Inter contro il Sassuolo, queste le parole del dirigente.

Queste la parole di Giuseppe Marotta dopo la sconfitta dell’Inter in casa contro il Sassuolo: “Ci sono momenti nella vita e nello sport in particolare in cui bisogna essere consapevoli di soffrire. Stiamo soffrendo, ma dobbiamo continuare con un lavoro ancora più duro e con la fiducia che ci deve essere accreditata dopo il percorso fatto fin qui.

Aggiunge il dirigente: “Non vogliamo coltivare la cultura dell’alibi, ma sapevamo che gennaio e febbraio sarebbero stati i mesi più complicati. Vogliamo essere protagonisti del campionato fino alla fine, questa stagione ce la giocheremo fino all’ultimo chilometro”.

Marotta Inter
Marotta

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Continua l’intervista a Beppe Marotta

Queste le parole del dirigente nerazzurro Giuseppe Marotta sull’allenatore dell’Inter Inzaghi: “È un professionista molto preparato, sta svolgendo in pieno l’input dato dalla società. Al di là del ko meritato di ieri, che ci deve solo dare lo spunto per migliorare, dico che Inzaghi ci dà credibilità e la squadra ha identità. Siamo campioni in carica e vogliamo difendere lo Scudetto e conquistare la seconda stella”.

Su Lautaro Martinez: “Ci sono dei momenti di alti e bassi per gli attaccanti, soprattutto per un ragazzo come Lautaro. Ci fa vedersi di applicarsi durante la settimana: manca il gol e gli serve, ma è un discorso momentaneo e sta alla squadra supportarlo. Bisogna far sì che lui riesca a ritrovare la via del gol e tornare l’interessante campione che conosciamo tutti”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 21-02-2022


Salernitana, Sabatini: “Nicola ha avuto un impatto fenomenale”

Champions League, Chelsea, Tuchel: “Il Lille ha vinto il proprio girone”