Le parole di Tuchel, tecnico del Chelsea, in conferenza stampa alla vigilia della sfida degli ottavi di Champions League contro il Lille.

L’allenatore del Chelsea ha parlato alla vigilia della sfida contro il Lille degli ottavi di finale di Champions League, queste le parole di Thomas Tuchel: “Quando si tratta della Champions League e di questa fase della competizione, non ci sono sorteggi facili. Il Lille ha vinto il proprio girone e penso che rifletta le prestazioni che hanno prodotto in questa competizione contro squadre come Siviglia e Salisburgo.”

Aggiunge “Sappiamo tutti quanto sia fisico il calcio francese, quanto siano fisici i giocatori offensivi, quanto siano coraggiosi negli uno contro uno, molto disciplinati sulla palla e il Lille ha la possibilità di giocare questa partita da sfavorito. È come sempre: rispettiamo la partita, rispettiamo l’avversario e prepariamo la squadra come sempre”.

Pallone Serie A
Pallone

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le scorse dichiarazioni su Lukaku

Tuchel appena qualche giorno fa dopo la vittoria del suo Chelsea contro il Crystal Palace in Premier League, ha espresso in conferenza stampa il suo commento su Lukaku che aveva toccato solo 7 palloni: “Cosa posso fare? Non lo so. Dobbiamo trovare una soluzione per questo. Le statistiche sono lì. E i dati raccontano una storia. E quella storia è che lui non era in partita. Può succedere agli attaccanti che lottano con la loro fiducia o che faticano a trovare gli spazi contro una squadra che difende bene”.

Conclude così: “Ovviamente non è quello che vogliamo. Questo non è quello che vuole Lukaku. Ma non è nemmeno il momento di ridere con lui o scherzare su Romelu. È sotto i riflettori, ma lo proteggeremo perché è un giocatore dei nostri”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 21-02-2022


Inter, Marotta: “Lautaro? Ci sono dei momenti di alti e bassi”

Rinnovo Ibrahimovic, c’è l’offerta del Milan