L’Inter presenta la quarta maglia della stagione 2021-2022 ma non è in liea con il regolamento. Ecco perché…

L’Inter ha presentato ufficialmente la quarta maglia per la stagione 2021-2022, una maglia destinata a rimanere nella storia del club anche perché è la prima che porta impresso sul petto il nuovo logo dell’Inter. Ma è anche una maglia non in linea con il regolamento vigente, quindi potrebbe rimanere nell’armadietto in occasione delle sfide ufficiali. Ma andiamo con ordine.

Logo Inter
Fonte foto: https://www.facebook.com/Inter

Inter, la quarta maglia per la stagione 2021-2022

La quarta maglia dell’Inter per la stagione 2021-2022 è stravagante, pazza come la pazza Inter. Ci sono i colori tradizionali nerazzurri, c’è tanto giallo, c’è tanto bianco e c’è anche un pizzico di viola. Qualcuno intravede un richiamo alla divisa della fine degli anni Novanta marcata Umbro.

“Si tratta di una maglia caratterizzata da un intreccio di forme geometriche e una palette colori che comprende il giallo, il bianco, il nero e l’azzurro. L’estetica della nuova collezione si ispira all’attitudine visionaria di uno dei fondatori del club, l’artista futurista Giorgio Muggiani, e richiama una vocazione all’inclusione, la stessa che da sempre rende Milano la città più “internazionale” d’Italia e guida Inter e Nike Football a fare quotidianamente la differenza, in campo e fuori, per portare un cambiamento positivo non solo nel calcio ma nello sport in generale“, si legge nel comunicato ufficiale.

Ma la maglia non è in linea con il regolamento…

La cattiva notizia è che la maglia non è in linea con il regolamento, secondo cui le maglie da gioco possono avere fino ad un massimo di tre colori. Ed è evidente che sulla maglia dell’Inter ce ne sono quattro e tutti trovano largo spazio sulla divisa.

TAG:
calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 09-04-2021


Pioli, “Mai pronunciata la parola Scudetto”

Zaniolo, sfumano gli Europei. Mancini: “Al 70 per cento non sarà con noi”