Panchina Juventus, primo contatto tra Agnelli e Allegri. In corsa anche Simone Inzaghi e Zinedine Zidane.

ROMA – Primo contatto tra Agnelli e Allegri per la prossima stagione. Secondo quanto scritto da Il Giornale, il presidente della Juventus avrebbe visto con il suo ex allenatore il derby contro il Torino nella sua casa di Forte dei Marmi.

Un incontro che potrebbe (il condizionale in questi casi è d’obbligo n.d.r.) aver dato il via ad una trattativa per il ritorno del tecnico toscano sulla panchina della Juventus. Non sarà semplice arrivare alla fumata bianca per diversi motivi (Nedved e Paratici su tutti), ma in casa Juventus sono in corso i ragionamenti per valutare il prossimo tecnico.

Le alternative

I nomi sul taccuino di Paratici sono diversi. In cima alla lista, comunque, ci sono Simone Inzaghi e Zinedine Zidane. Il tecnico della Lazio da tempo è nelle mire bianconere, ma i biancocelesti non hanno dato mai il via libera all’addio. Il mancato rinnovo potrebbe facilitare la trattativa e nelle prossime settimane potrebbero esserci i primi contatti tra le parti.

In salita, invece, la strada per il francese. La decisione del Real Madrid non è ancora stata presa e molto dipenderà dal piazzamento in classifica. Solo con la Champions la trattativa potrebbe decollare ed entrare nel vivo.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Pirlo non confermato

Nomi e voci che fanno ormai pensare ad una mancata conferma di Andrea Pirlo. La Juventus non ha mai confermato una separazione con il proprio tecnico, ma gli ultimi risultati e un campionato al di sotto delle aspettative aprono la strada ad un addio al termine della stagione.

Una separazione che rischia di essere anticipata in caso di ulteriori flop. Uno scenario che potrebbe aprire all’ipotesi di un ritorno sulla panchina di Massimiliano Allegri. Le prossime giornate saranno decisive per il destino della panchina della Juventus.

TAG:
calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 04-04-2021


Serie A, l’Inter vince e ‘vede’ lo Scudetto. Pari Milan e Juventus

Covid, positivo anche Florenzi